#fipav

  • CECINA - conferenza stampa XXVII edizione Trofeo dei Territori di volley - Trofeo Regionale TOSCANA M/F

       

    conferenza stampa

    XXVII edizione Trofeo dei Territori di volley

    Trofeo Regionale TOSCANA M/F

     

    Comune di Cecina (Provincia di Livorno)

    Federazione Italiana Pallavolo C.R. Toscana – C.T. Basso Tirreno

    INVITO A CONFERENZA STAMPA

    che si terrà

    Mercoledì 26 aprile 2023 - ore 11:30

    presso la

    Sala Mazzoncini", presso la Biblioteca Comunale via D. Corsini, 7, Cecina.

     

    Presentazione

     

    XXVII edizione Trofeo dei Territori di volley - Trofeo Regionale U13, U14F – U14M, U15M

    Parteciperanno:

    Mauro Niccolini Delegato allo sport

    Filippo Ciampini Responsabile Ufficio turismo ed eventi

    Gianmarco Modi Presidente Regionale FIPAV

    Angela Cecchini Presidente Volley Cecina

     

     

    Ufficio Informazione del Comune di Cecina, Piazza Carducci 28, 57023 CECINA (LI) – PI/CF 00199700493

    Internet: www.comune.cecina.li.it - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – mobile: +39 329 5398053

     

  • Certificazione di Qualità Settore Giovanile 2016/17

    Il Consiglio Federale nella riunione del 30/10/2015 del n. 186/15 ha deliberato la Certificazione di Qualità per il Settore Giovanile Fipav riservata alle società Fipav e riferita ad attività svolta nella stagione 2014/15 con validità 2016/17 (scadenza 1/07/2017) In allegato l’elenco delle società che hanno acquisto la certificazione e di seguito una relazione conclusiva.

    Scarica l'allegato

  • CF playoff: a Sangiuliano la prima battaglia

    Buona la prima, il Sangiuliano Gruppo Greco va a prendersi la vittoria sul campo del Pontemediceo dopo una gara avvincente dove in tutti e tre i set la squadra di Lupetti si è trovata sotto nel finale di parziale, ma non ha perso la testa ed è stata capace di rimontare e vincere sul filo di lana, addirittuara nel terzo set con le pontassievesi in vantaggio per 21 a 15 le sangiulianesi hanno recuperato fino a vincere per 25 a 22. Una prova di volontà e determinazione che non cancella pienamente i passaggi a vuoto che le ragazze di Lupetti hanno avuto, ma che da fiducia in vista della gara di ritorno. Bene la fase difensiva, soprattutto a muro da migliorare la fase di attacco che deve essere più incisiva e meno prevedibile contro un avversario che ha saputo anch'esso difendere e contrattrattaccare bene ma che è apparso discontinuo e meno attento quando i palloni si facevano roventi. Gara di ritorno mercoledì alla rore 21 alla palestra di Metato. 

  • CFA: Delta Luk si salva e fa gli onori al Bellaria

    Passarella di lusso in casa Delta per festeggiare la permanenza in C già matematicamente conquistata sabato scorso. Ospite di riguardo la supercorazzata Bellaria Maxitracce Pontedera ormai promossa in B2 da diverse giornate dopo una cavalcata solitaria per tutta la stagione nella quale ha inanellato solo due sconfitte . Primo set vinto da Bellaria con l'aiuto di qualche colpo di esperienza per superare le ragazzine terribili del Delta pur priva di qualche under 18 infortunata e a riposo per i prossimi impegni . Primo set chiuso solo 29-31 , risultato che onora le ragazze lucchesi che ha reso gradevole la serata . Secondo set con formazioni completamente modificate da ambo le parti, il divario di esperienza è notevole ma la freschezza del Delta Luk permette di recuperare punto su punto mantenendo un vantaggio insperato che porta Lucca a vincere e ad andare in parità di set. Di nuovo in campo Mazziotta al palleggio , Francesconi di Banda , Baldaccini e Lucarelli e il terzo set diventa un bello spettacolo ma con finale a senso unico . Il quarto con cui si chiude la partita, si tramuta in poco più di un allenamento per entrambe : un saluto alla categoria con , per tutte e due le società, gli obiettivi raggiunti. Vince il Bellaria 3-1 meritatamente dimostrando una qualità superiore in assoluto. 

  • CFA: Fucecchio lascia strada al Campi

    La Pallavolo Fucecchio esce a mani vuote dopo la gara interna contro ASD Bacci Campi.E dire che la partita era cominciata molto bene, con l'inserimento di Azzurra Iacopini al centro al posto dell'indisponibile Cecilia Fagni. L'atleta è stata autrice di una gara splendida,peccato per il risultato. Indisponibile anche Ilaria Bartalini per infortunio,schierata come secondo libero,vengono convocate Parisi e Morganti provenienti dall'U16.Barboni schier fin dall'inizio Menicucci in regia al centro Pellegrini e Iacopini,in attacco Bertini e Fiaschi,opposto Ciabattini libero Martini.Primo set con partenza da brivido 1-6 per Bacci,Barboni chiama il tempo e al rientro in campo la squadra risponde.Le riprendiamo 9-9 ancora 12-12 e poi ce ne andiamo 17-15 da li in avanti concediamo solo un punto e chiudiamo il set 25-16.Sembra girare tutto bene dopo lo sbandamento iniziale abbiamo cominciato a macinare gioco.Secondo set molto più equilibrato 4-4/9-6/12-8, ma il Bacci si rifa sotto e ci raggiunge 17-17, bella reazione del Fucecchio che riallunga 20-17. Qui il Fucecchio invece di pensare a chiudere il set concede sei punti consecutivi 20-23, ma non è finita ancora 23-23/24-24 battaglia fino al 27-29 e il Bacci chiude il set.

  • CFA: Fucecchio non sfata il tabù Prato

    Ennesima sconfitta della Pallavolo Fucecchio in quel di Prato. Purtroppo la squadra ha smarrito quel bel gioco che l'aveva accompagnata fino alle vacanze natalizie. Con l'inizio del nuovo anno sono ben tre le sconfitte consecutive,e senz'altro non è solo un problema di gioco ma anche di testa. Dobbiamo trovare nuovamente quel gioco e quella determinazione che fin qui ci aveva accompagnato. Dopo un primo set abulico dove non siamo mai stati in partita,parziali 4-10/11-17/15-25,abbiamo avuto una bella reazione nel secondo set,chiudendo 25-23,scampoli di gioco apprezzabili. Terzo set con un buon inizio 4-0, tutto lasciava presagire a una riscossa delle nostre ragazze. Niente da fare venivamo ripresi sul 10-10, per poi vedere le nostre avversarie andarsene 14-20 20-25.  Quarto set, primi dieci minuti fantastici 14-6 per il Fucecchio.

  • CFA: Fucecchio sfiora il colpaccio

    Bella anzi bellissima gara delle ragazze di Barboni che alla prima di campionato riescono a portare a casa una vittoria al tie break molto sofferta. Peccato perché il Fucecchio ha sfiorato il colpaccio, sul 2-1 a nostro favore il quarto set era alla nostra portata e soltanto alcuni errori nostri hanno fatto si che il match non si chiudesse a punteggio pieno. Si parte e Barboni schiera in regia Menicucci, al centro Fagni e Pellegrini, in attacco Bertini e Fiaschi opposto la giovanissima Calvani, libero Martini. Partenza guardinga con il freno a mano tirato, davanti abbiamo una squadra che la passata stagione militava in B2. Teniamo bene il campo rispondiamo punto su punto alle avversarie 4-4/8-8 ancora 13-13, poi Euroripoli se ne va 20-14,Barboni inserisce Ciabattini ma Euroripoli chiude il set in scioltezza 25-17.. Secondo set partenza da brivido per il Fucecchio che evidentemente non ha ancora metabolizzato la sconfitta del primo ,8-3 per Euroripoli, mister Barboni chiama il tempo parla con le atlete e da li in avanti è tutta un’altra gara. Le raggiungiamo 11-11 e ce ne andiamo in scioltezza 18-12, Euroripoli accenna un tentativo di recupero 18-15 ma da li in avanti c’è solo il Fucecchio che chiude il set 25-15. Terzo set con Ciabattini in pianta stabile in campo, il Fucecchio conduce la gara in maniera esemplare, tutto funziona perfettamente, Menicucci gestisce molto bene le attaccanti che rispondono a suon di punti. Molto bene in ricezione Martini, una garanzia per le compagne. Il set molto tirato va avanti abbastanza equilibrato 4-4/12-9/ancora 12-12,ma il Fucecchio c’è ,20-18/23-20/25-22. Siamo sul 2-1 per noi, adesso abbiamo l’obbligo di crederci, Euroripoli è in difficolta e noi siamo al settimo cielo. Barboni predica umiltà e piedi per terra, quarto set avanti con questo spirito. Attendiamo la reazione, ma siamo noi che facciamo la partita, Bertini Fiaschi e Ciabattini, con le due centrali Fagni e Pellegrini rendono dura la vita all’Euroripoli.6-3/9-6/15-11 gira tutto veramente bene, 19-17 per noi e Euroripoli con un bel colpo di coda si porta sul 19-22. Le rimontiamo fino al 23 pari, poi un errore nostro e un attacco portato a buon fine e si chiude il set sul 2-2. Si parte, quinto set e si gira il campo con Euroripoli in vantaggio 8-5.E qui si materializza il capolavoro delle nostre ragazze che concedono solo due punti all’Euroripoli, chiudiamo il set 15-10. Grande dimostrazione di carattere da parte delle nostre atlete che ci hanno sempre creduto.  

    Formazione Pallavolo Fucecchio: Bartalini,Bertini,Calvani,Ciabattini,Fagni(k),Fiaschi,Iacopini,Menicucci,Pellegrini,Talini,Martini (l1),Sabatini(l2) ,n.e.Bartalini,Sabatini, 1°allenatore Luca Barboni,2° allenatore Emanuele Marchi.  

    Pallavolo Astra chiusure Lampo Euroripoli: Lanni,Accolla,Starnotti,Taddei,Mancini E.,Palagi,Zerini,Mancini M.(k),Filippini,Bani,Tuccio(l),n.e.Filippini, Allenatore Morettini.  
    Arbitro Rafaniello Gaetano di Pisa.

    Fonte: ASD Pallavolo Fucecchio

  • CFA: Ghizzani campione d'inverno

    Ultimo turno d´andata, si assegna (per quel che vale) il titolo di campione d´inverno. La Ghizzani lo conquista vincendo per 3-0 contro il Cortona. Non una partita bellissima per le ragazze di Castelfiorentino, ma i tre punti arrivano ugualmente. Adesso una settimana di stop: si ritorna in campo sabato 6 febbraio alla Palestra Enriques quando arriverà il Calenzano. La cronaca della partita:
    Buon inizio della Ghizzani che è avanti 8-3. I punti di vantaggio di assottigliano sul 9-7, ma con un parziale di 4-0 le castellane tornano di nuovo ampiamente avanti (13-7). Di nuovo le ospiti si avvicinano e la Ghizzani ancora una volta si stacca dal pressing delle aretine e va sul 21-14. Set point sul 24-15, e attacco vincente di Benedetta Scardicgli che chiude il set.

  • CFA: Ghizzani non sbanda a Pontemediceo

    Seconda trasferta consecutiva per la Serie C che esce dal campo di Pontemediceo con una vittoria per 3-1, la quarta consecutiva in questo campionato. Con questa vittoria viene mantenuto il primo posto a 12 punti, con +2 sulle inseguitrici, fra le quale il Valdarnoinsieme prossima avversaria del 5° turno. La cronaca della partita: Le padrone di casa partono forte e vanno sul 7-2. Le ragazze di Sassi arrivano al - 2 (8-6), ma le padrone di casa allungano fino all´11-6. La Ghizzani si compatta, limita gli errori e arriva di nuovo al -2 (13-11) mentre Pontemediceo chiama il primo time out. La parità arriva per la prima volta sul 15-15, e con due ace consecutivi di Rachele Nigi e due muri, uno di Valentina Maltagliati e uno di Chiara Lari la squadra di Castelfiorentino va sul 20-15.

  • CFA: Ghizzani torna in vetta

    Mentre il Fuccecchio cade sul campo di Siena, le ragazze di Castelfiorentino hanno la meglio contro il modesto Chimera nonostante Puccioni, Bellini e Giada Lari fossero indisponibili, rispettivamente per infortunio, malattia ed impegni di lavoro. Non è certo stata una gara bellissima, ma l'obiettivo è stato centrato. La cronaca della partita: Bene all'avvio le ragazze di Castelfiorentino che con una buona pressione in battuta conducono 8-3 e 10-4. Con l'ace di Ginevra Vanni si arriva sul 15-4.  La Ghizzani controlla il set e arriva a chiudere il parziale con agilità sul 25-16.

  • CFA: Grosseto passa a Sangiuliano

    Solo un punto per il Sangiuliano Gruppo greco che viene sconfitto sul proprio campo da un volitivo Grosseto. La prova della sangiulianesi è stata a corrente alterna con alti e bassi nel corso dell'intera gara. La squadra ospite ha messo in mostra una buona difesa a terra che ha impedito alle bocche da fuoco biancoazzurre di mettere a terra i palloni determinanti, le ragazze di Lupetti molto positive a muro, in attacco hanno faticato più del dovuto. In tuti i set le padrone di casa sono sempre partite bene per poi rallentare a metà del parziale e se nel primo e quarto set sono riuscite a tenere bene ne gli altri tre set hanno ceduto. Peccato che nel secondo set le biancoazzurre non sono riuscite a mantenere il vantaggio acquisito, sul due a zero la partita avrebbe preso un piega diversa. In ogni caso anche un punto è utile alla causa play off  e consente alle sangiulianesi di mantenere il terzo posto in classifica.

  • CFA: I'Giglio chiude l'anno al secondo posto

    La difficile gara del 10° turno per la Serie C si conclude con una secca sconfitta sul campo del Fucecchio. Niente da fare per Maltagliati e contratte che in ogni frangente hanno subito il gioco aggressivo e praticamente senza errori delle avversarie. La Ghizzani cede così il primo posto in favore proprio del Fucecchio, chiudendo il 2015 con una sconfitta, ma attestandosi al secondo posto con 8 vittorie e 2 sconfitte. La cronaca della partita:
    Partenza avvincente e aggressiva di entrambe le squadre con un leggero vantaggio nel punteggio per il Fucecchio. Un ace di Conticelli e un muro di Lari mandano la Ghizzani al massimo (seppur esiguo) vantaggio sul 15-13. Parziale di 3-0 delle padrone di casa che passano in vantaggio prima 16-15 e poi allungano 19-17. Fucechio rimane avanti anche nel finale 23-20, la Ghizzani non si arrende, ma commette qualche errore in più delle avversarie e per questo motivo rimane indietro, lasciando così modo al Fucecchio di portare a casa il primo set per 25-22.

  • CFA: I'Giglio concede il bis sol Viva Volley

    L’esordio casalingo per la serie C della Pallavolo I’Giglio è una vera propria battaglia fino all’ultimo pallone. Alla squadra di Castelfiorentino servono infatti 4 set lottati ed incerti per avere la meglio su un mai domo Viva Volley Prato. La cronaca della partita. 
    Le ospiti mettono pressione in partenza alle nostre che si trovano a rincorrere dietro di un paio di lunghezze. ll turno di battuta di Chiara Lari si ha la prima impennata della Ghizzani che va sul 16-13. Sul 21-17 arriva il secondo time out per le ospiti, ma pochi scambi dopo è mister Sassi a dover fermare il gioco visto che i punti di vantaggio delle sue ragazze si sono ridotti a 2 (22-20). Arriva però il set point per le ragazze di Castelfiorentino (24-21), che viene chiuso nell’azione successiva. 

  • CFA: I'Giglio è letale al tie-break

    Gara delicata difficile quella del 9° turno di ritorno. La Ghizzani fa visita all´Astra Chiusure Lampo, formazione all´andata sconfitta nettamente per 3-0, ma nel ritorno superata per 3-2 a termine di due di partita. Ottimo l´avvio delle nostre, poi il calo che dura due set e fa presagire la sconfitta. Poi l´orgoglio, la voglia di lottare ed il carattere. La Ghizzani trova il 2-2 e poi la tie break non molla la presa e si aggiudica l´incontro. La cronaca della partita:
    Ottima partenza della Ghizzani che va subito sul 5-1. I 4 punti di vantaggio sono confermati anche quando Bagno a Ripoli chiama il secondo time out (12-8). L´Astra si avvicina 12-15, ma la Ghizzani riparte e con il muro di Benedetta Scardigli va sul 18-12. Ace di Conticelli ed è 20-12. Subito dopo però la Ghizzani cala e le padrone di casa ne approfittano per recuperare 16-20. La squadra di Castelfiorentino però ritrova la concentrazione e con un parziale di 5-1 chiude il set.
    Si torna in campo e il Bagno a Ripoli ha un altro passo, così le nostre devono inseguire (5-3 e poi 13-9). La Ghizzani sbaglia tanto e le padrone di casa non perdono l´occasione per allungare nel punteggio 21-13. Si chiude quindi un set a senso unico dominato dalla fiorentine.

  • CFA: I'Giglio prende due punti dalla gara contro Impruneta

    Passata la Pasqua si torna in campo per l´ottavo turno di ritorno. La Ghizzani mantiene l´imbattibilità casalinga, ma supra solo al tie break l´Impruneta. I primi due set sono a favore delle nostre, poi un calo, gli errori che aumentano e le ospiti che non si lasciano sfuggire l´occasione di guadagnare punti per loro preziosi nella corsa alla retrocessione. Si arriva così al tie break, l´ennesimo, sempre in casa, di questo girone di ritorno, e tutto fila liscio. Complice la vittoria di Valdarno per 3-2, la Ghizzani rimane al primo posto in classifica con uan lunghezza di vantaggio sulla diretta inseguitrice.
    La cronaca della partita: 
    Buona partenza dell´Impruneta che va avanti 7-3. La Ghizzani è in partita, sbaglia qualcosa di troppo e continua perciò a rimanere dietro nel punteggio: 8-13, 12-15. La parità arriva sul 17-17, ma il muro e il successivo ace dell´Impruneta riportano le ospiti in vantaggio 19-17. Altra parità (21-21) e time out Impruneta. Gli errori in questa fase sono delle avversarie (soprattutto in attacco) così la Ghizzani ne approfitta per mettere la testa avanti sul 23-21 e per arrivare per prima al set point (24-23). Con muro di Ginevra Vanni si chiude il set.

  • CFA: I'Giglio reagisce e vince contro Siena

    Il terzo turno di ritorno è una vittoria sofferta per la Ghizzani che sotto 2-0 riesce a ribaltare la situazione e a vincere l´incontro al 5° set. Molto male i primi due set, poi la ripresa con le ragazze di Sassi determinate a mantenere l´imbattibilità casallinga. La cronaca della partita:
    Ghizzani costretta a rincorrere nei primi scambi (5-7, 9-11). Le nostre commettono qualche errore di troppo e non riescono ad essere incisive. Siena ne approfitta ed allunga 18-14 e 22-15. Le nostre sono spente e le ospiti raggiungo il set point sul 24-16. Le castellane rimontano con un parziale di 6-0 prima di lasciare il set alle ospiti. In avvio molto bene Siena che scappa sul 6-1 e poi sul 10-5. La Ghizzani ricuce lo strappo fino al - 2 (9-11), ma le ospiti vanno di nuovo sul +5 (10-15). Castelfiorentino non riesce a reagire e Siena ne approfitta per portarsi sul 19-10. La Ghizzani non è proprio in partita: la ricezione soffre e l´attacco stenta. Le ospiti chiudono il set con un netto 25-13 e si portano sul 2-0.

  • CFA: I'Giglio sorride alla prima

    Prima gara della stagione e primi tre punti per la squadra di Castelfiorentino che è riuscita ad avere la meglio sul Calenzano, formazione che ha decisamente dato filo da torcere ( i primi due parziali ne sono un esplicito esempio). Bene le nostre nei momenti di difficoltà. E´ proprio questo che ha fatto la differenza: lottare unite è ciò che è servito per ribaltare parziali anche pesanti e portare a casa infine il risultato. Onore alle nostre avversarie che escono sconfitte da questa partita non certo però demeritando.

  • CFA: il Pantera Lucca affonda il colpo contro Grosseto

    In serie C le nostre ragazze soffrono un po', ma non sbagliano e conquistano l'intera posta contro le Grossetane. Non è stato facile per Capitan Batastini e compagne avere ragione di un avversario ostico come la Vigili del Fuoco, perché il sestetto avversario era arrivato a Lucca con tutte le intenzioni di risalire posizioni in classifica. Nel primo set tutto liscio per le nostre portacolori che partano bene e tengono a debita distanza le maremmane. Altra storia nel secondo set, dove le lucchesi appaiono decisamente più distratte e nervose non riuscendo a ritrovare il "filo di Arianna" del parziale. Accelera Grosseto che, complice una difesa impeccabile e granitica, allunga; ma quando pensa di avere il set in tasca, le lucchesi si rifanno sotto ricucendo il gioco, e arrivando ai vantaggi che però sono ad appannaggio delle ospiti. Anche gli altri parziali non sono stati per niente facili da conquistare, perché nessuna delle due squadre, fino ai tre quarti del set è riuscita a prevalere.

  • CFA: il Sangiuliano fatica ma conquista i 3 punti

    Tre punti importanti ai fini della qualificazione ai play-off per il Sangiuliano Gruppo Greco, che ha affrontato la pericolante pallavolo S.Bartolomeo aggiudicandosi l'incontro per 3-1. Se alla vigilia sulla carta questa partita poteva avere un esito scontato ben ventidue i punti di distacco tra le due formazioni, in realtà le sangiulianesi hanno dovuto faticare per conquistare l'intera posta ed a complicare le cose l'assenza all'ultimo istante del libero Battellino, per altro ben sostituita dalla veterana Di Pede.

  • CFA: il Viva ci prova, ma si ferma in Valdarno

    Il Viva non c’è tutto facile per Valdarno. Brutta serata per la squadra di Beccani che perde netto a Figline ed interrompe la sua corsa ai play off. Poco da salvare in una domenica nata male fin dall’inizio con le non perfette condizioni di capitan Ridolfi. La partita. Inizio gara posticipato per il ritardo del direttore di gara. Viva con Giuntoli e Ridolfi in diagonale, Moretto e Massaro al centro, Basagni e Ponzetta di banda e Sanesi libero e che scappava subito sul 4-7 ma che veniva anche immediatamente ripreso e superato (11-9). Beccani al tempo sul meno cinque (14-9) ma Valdarno che rimaneva sopra (16-12 e 17-14). Ottima la reazione pratese (17-16) e equilibrio ristabilito sul 20-20. Viva avanti sul 23-24 ma incapaci di chiudere e punite dalle aretine. Equilibrio iniziale (5-5) nel secondo parziale che veniva rotto dal break delle ragazze di casa (10-6). Viva doppiato (12-6) e tempo Beccani. Valdarno che non fermava la sua fuga (15-7 e 19-9).

Supercoppa 2023