#fipav

  • CMB: Prato nella tana della Norcineria

    Archiviato il successo contro la Virtus Poggibonsi, la squadra di Serie C allenata da Mirko Novelli sabato alle ore 21.15 (Palazzetto di via Foro Boario, arbitro Boccino) sarà ospite del Foiano della Chiana. Gara complessa contro un’avversaria affamata di punti. Gara difficile perché la squadra di Novelli deve dare un segnale importante anche in trasferta. Un segnale di crescita per un gruppo giovanissimo, ancora poco costante ed incline alle ingenuità, ma anche ricco di talento, come ha dimostrato la sfida interna contro Poggibonsi. 

  • CMB: Prato non da scampo ai Lupi

    Prato supera i Lupi e rimane in corsa per la nona piazza. Vittoria bella e convincente per salutare il proprio pubblico e festeggiare una stagione magnifica. Contro Santa Croce, che poche settimane fa aveva negato alla società del presidente Giuntoli la gioia del titolo regionale Under 19, i ragazzi di Novelli hanno sofferto un set prima di prendere il largo e comandare i giochi negli altri parziali. L’ennesima buona prestazione di Prato in una stagione da incorniciare. 1°set: Volley Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Coda al centro, Bandinelli e Grassi di banda e Innocenti libero. Lupi con Acquarone e Aliberti in diagonale, Menichetti e Parlanti al centro, Lastrucci e Crescini di banda e Polidori libero. Inizio equilibrato (4-4). Prato a tentare la prima fuga sull’11-8 ma Lupi che non mollavano (11-11). Tempo Novelli. Gara bella ed equilibrata tra due formazioni che si conoscono benissimo. Squadre entrambe giovani ed entrambe tendenti all’errore. Prato saliva sul 19-17, Lupi a ricucire (19-19. Tempo Novelli e dopo nuova fuga Prato (21-19) subito riassorbita. Catalano per il 23-23. Errore al servizio dei ragazzi di casa e set point Lupi annullato ancora da Catalano con mani e fuori. Astuzia ospite di seconda intenzione per il 24-25 e chiusura Crescini in diagonale. 

  • CMB: Prato nono, sorride tutta la Società

    Volley Prato sconfitto e nono in classifica. Un risultato fantastico con una salvezza virtuale ottenuta da una formazione Under 23 che ha condotto una stagione da protagonista, crescendo gara dopo gara. Insomma, un nono posto che è un premio per una società e per un gruppo che hanno vinto la scommessa fatta ad inizio anno.
    1°set: Volley Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Zani al centro, Bandinelli e Innocenti di banda e Scaduto libero. Inizio tutto dei ragazzi di casa che salivano sul 12-4. Brava Prato a tornare sotto punto dopo punto fino al meno uno (17-16). Poi nuovo break San Miniato con troppi errori ospiti (21-17 e 23-18) e chiusura a 19.
    2° set: nel secondo parziale equilibrio iniziale (4-4) subito rotto dai ragazzi di casa. Il break, dopo il primo tentativo di fuga (6-4), arrivava sul 14-11. Bandinelli e Catalano in difficoltà a trovare il campo avversario e Prato quindi poco ficcante in attacco. San Miniato strappava sul 20-12 e poi chiudeva a 14.  

  • CMB: Prato primo acuto in trasferta

    pratoIl Volley Prato infrange il tabù trasferta. La squadra di Novelli passa sul campo del Valdera e si regala la prima gioia lontana dal Keynes. Una vittoria nitida, senza ombre, contro una squadra in grandi difficoltà e che, anche in questa occasione come già all’andata, si è confermata inferiore ai giovani talenti pratesi. 1° set: Prato con Giona Corti e Catalano in diagonale, Gioele Corti e Coda al centro, Bandinelli e Giagnoni di banda e Scaduto libero. Primo set dominato da Prato che strappava sul 5-13 e poi sull’8-18. Qui Novelli concedeva campo a tutta la sua panchina, caldera recuperava ma non tanto da insidiare veramente il successo pratese. 2° set: Novelli che rimetteva in campo la formazione titolare e Prato che volava sul 6-14 dominando e non concedendo niente ai padroni di casa. Prato senza problemi e finale di set che questa volta premiava gli ospiti a 17 con ancora qualche cambio da parte di un Novelli soddisfatto dei suoi.

  • CMB: Prato ritrova la strada maestra

    Prato riprende la sua corsa. Archiviata la pessima prova di Poggibonsi, la squadra di Novelli supera Foiano della Chiana al termine di una sfida combattuta e sofferta. Gara equilibrata per merito dei grintosi avversari ma anche a causa di un problema muscolare al regista pratese Giona Corti, utilizzato con parsimonia dal tecnico pratese. Alla fine arrivano comunque tre punti importanti che regalano morale e che mantengono Prato a contatto con il gruppo delle migliori. Alla fine ancora applausi per un gruppo che sa inserire senza subire contraccolpi ragazzi sempre più giovani.

  • CMB: Prato s'impone sul Monnalisa

    Prato batte anche Monnalisa. La prima casalinga del 2016 regala tre punti pesanti alla classifica della squadra di Novelli. Un successo che vale doppio perché ottenuto contro una diretta concorrente e perché da continuità ai risultati del Volley Prato. Gara non bella ed anzi infarcita di errori da ambo le parti ma merito a Corti e compagni di aver sbagliato meno di Monte San Savino. 1° set: Volley Prato con Giona Corti e Grallo in diagonale, Mazzinghi e Gioele Corti al centro, Bandinelli e Vannini di banda, Scaduto e Anzilotti a scambiarsi il ruolo di libero. Inizio forte degli aretini (0-3 e 3-7). Prato morbido in battuta e poco attento al centro. Prato che però ritrovava subito concentrazione e con Catalano dalla seconda linea recuperava fino all’8-8. Muro di Bandinelli per il primo vantaggio pratese. Nuovo tentativo di fuga ospite (13-15) subito stoppato dai ragazzi di Novelli (16-16). Prova di strappo anche pratese con Catalano e Bandinelli (20-18) e tempo ospite. Alla ripresa Prato sul 22-19. Azione dei gemelli Corti per il 23-20.  Chiusura pratese a 23 con block out Bandinelli.

  • CMB: Prato sbatte contro la capolista Fucecchio

    Capolista troppo forte il Volley Prato si arrende in tre set. Gara senza storia come da pronostico quella tra Fucecchio prima della classe e la squadra di Novelli che non gioca nel primo set e si difende benissimo nei due parziali successivi. Troppa la differenza in campo per sperare in qualcosa di più. 1°set: Volley Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Azzini al centro, Bandinelli e Giagnoni di banda e Innocenti libero. Primo set con Prato non pervenuto e capolista a maramaldeggiare fino ad un netto 25-11. 2° set: stessa musica anche nel secondo parziale con Fucecchio a comandare e Prato ad inseguire. Da ricordare un bel muro di Bandinelli su Rocchini ma poi riflettori solo per i padroni di casa che salivano sul 12-17. Prato non mollava e risaliva la china fino al 20-18. Nel finale però l’esperienza e la qualità dei ragazzi di casa aveva la meglio sull’entusiasmo dei giovani pratesi.

  • CMB: Prato schiacciasassi

    Tre passi verso i play off. Prestazione sontuosa del Volley Prato che batte netto Arezzo e si candida ad uno sprint finale per la post season. Bellissima la squadra di Novelli vista contro lo Ius. Lucida, cattiva e con tanti protagonisti a far concorrenza al solito Catalano. Tra tutti citiamo Lorenzo Scaduto che vero spiderman nel ruolo di libero. Insomma, adesso è lecito sognare. 1° set: Prato in campo con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Mazzinghi al centro, Bandinelli e Innocenti attaccanti, Scaduto ibero. Inizio forte dell’Arezzo (1-5) e recupero parziale di Prato (3-5). Troppo fallosa la squadra di casa (3-7). Tempo Prato ed al ritorno in campo Ius ancora avanti (5-11) prima che il servizio di Catalano facesse la differenza  (9-11). Arezzo sempre efficace a muro ma Prato che saliva di tono. Tre muri nella stessa azione e Corti e compagni sul 15-15. Equilibrio e gara adesso bellissima. Prato che saliva sul 20-18 e con Catalano al servizio strappava sul 22-19. Sul 24-22 grande recupero ospite ma Prato che con pipe di Bandinelli guadagnava un nuovo set point trasformato da un errore offensivo di Maggini.

  • CMB: Prato si arrende alla Virtus

    Volley Prato in serata no, tutto facile per Poggibonsi. Gioventù e continuità molto spesso non vanno d’accordo e non fa eccezione la squadra di Novelli che, dopo alcune prestazioni di rilievo, cade malamente in casa della Virtus Poggibonsi. Prestazione deficitaria della squadra pratese e complimenti alla Virtus, squadra molto diversa da quella scialba e fallosa vista all’andata. Per Prato una serata da dimenticare e da mettersi alle spalle subito. 1° set: Prato con Giona Corti e Catalano in diagonale, Coda e Gioele Corti al centro, Bandinelli e Vannini di banda e Scaduto libero. Primo parziale con la squadra di Novelli a fare da spettatrice e Virtus a giocare a proprio piacimento. Poggibonsi chiudeva a 13 senza faticare troppo.

  • CMB: Prato si perde nel finale a Rosignano

    Prato si illude ma poi perde al quinto. Rosignano si impone in rimonta su un Volley Prato sprecone che, dopo aver giocato due set praticamente perfetti, si è fatto irretire dal servizio dei ragazzi di casa e dal nervosismo. Una buona prestazione a metà per i ragazzi di Novelli che raccolgono solo un punto da una gara comunque insidiosa ma che si era messa sui binari giusti. 1°set: Volley Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Mazzinghi al centro, Bandinelli e Giagnoni di banda e Innocenti libero. Primo set praticamente perfetto della squadra di Novelli che sembrava non aver perso il ritmo rispetto alle sfide precedenti e che comandava il gioco fino alla chiusura a 22. 

  • CMB: Prato torna a casa in cerca di punti

    Secondo impegno casalingo per il Volley Prato. Archiviata la trasferta di Arezzo e la netta sconfitta contro lo Ius, la squadra di Serie C allenata da Mirko Novelli gioca questo sabato alle ore 21.15 (arbitro Staderini) a Prato ma non al Keynes. Per l’ormai nota impossibilità di far entrare il pubblico al palazzetto di via Reggiana, si gioca al Palazzetto di San Paolo e l’avversaria è la Virtus Poggibonsi. Squadra di buon livello ma che, almeno a giudicare dai risultati fin qui ottenuti, non sembra fuori portata per Corti e compagni. Questo a patto che Prato ritrovi serenità e leggerezza nel cercare di giocare ed imporre la propria pallavolo. 

  • CMB: Prato vince con Cortona e mantiene le speranze play-off

    Prato superiore e Cortona va KO. Ottima prova dei ragazzi di Novelli che allungano la striscia positiva e portano a casa un successo che tiene viva la speranza play off. Una vittoria più netta di quanto non dicano i parziali e che ha confermato il percorso di crescita compiuto da questa squadra in questa splendida stagione.
    1° set: Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Coda e Gioele Corti al centro, Bandinelli e Vannini di banda e la coppia Scaduto-Anzilotti ad alternarsi nel ruolo di libero. Primo set tutto di marca pratese con i ragazzi di Novelli che salivano sul 10-4 e 17-11 giocando una buona pallavolo. Chiusura pratese senza patemi.
    2° set: nel secondo parziale Prato iniziava male (7-12) portandosi dietro mentalmente il facile successo del primo parziale. Pratesi sotto 9-15 ed era Catalano in battuta a riportare sotto i suoi (13-15). Con fatica ma anche applicazione la squadra di Novelli recuperava la parità sul 21-21. Bravi Corti e compagni a strappare il successo allo sprint.

  • CMB: Prato vittoria al tiebreak contro San Miniato

    pratoIl Volley Prato chiude l’andata con un successo. Una prova altalenante contro un San Miniato falloso ma grintoso, è sufficiente alla squadra di Novelli per conquistare i due punti ed arrivare al giro di boa con 12 punti in graduatoria. Come detto, gara non trascendentale da parte di entrane le formazioni, ma Prato voleva la vittoria e l’ha ottenuta anche se faticando troppo e soprattutto regalando troppo. Ora tutti a riposo fino al 7 febbraio quando al Keynes arriverà la corazzata Dream Volley Pisa.  
    1°set: Bandinelli è febbricitante ed allora Volley Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Gioele Corti e Coda al centro, Anzilotti e Grassi di banda e Innocenti libero. Risposta Tecnoambiente con Allori al palleggio, Minicozzi opposto, Buldrini e Bini al centro, Telleschi e Maggiorelli di banda e Fogli libero. Inizio forte di Prato che con Grassi trovava il 5-1.  Volley Prato a dominare ed a salire sul 15-5 con Catalano e Giona Corti a dare fastidio al servizio.  De Luca cambiava in regia ma il trend della sfida non cambiava. Prato sul 19-8. Chiusura a 14. 

  • CMB: Prato vuole il terzo sigillo consecutivo

    Volley Prato ospite della Sales. Archiviato il match vincente contro la Savinese, la squadra di Mirko Novelli sabato alle ore 21.15 (Palestra Fois di Firenze, arbitro D’Azzo) sarà impegnata sul campo fiorentino per chiudere al meglio il girone d’andata. Classifica alla mano quello di sabato è a tutti gli effetti uno scontro diretto per avvicinare la zona play off.  Una gara, almeno sulla carta, equilibrata, tra due squadre in buona salute e che sono separate da appena due punti. Impegno quindi difficile ma anche stimolante per il giovane gruppo di Mirko Novelli che, in caso di successo, oltre ad allungare a tre il numero di successi consecutivi ed a confermarsi imbattuta in questo 2016, potrebbe davvero agganciare il treno delle migliori e sognare un girone di ritorno a rincorrere i play off.

  • CMB: Prato vuole togliere il sorriso al Monnalisa

    Il Volley Prato ospita Monnalisa. Si gioca questo sabato alle 18.00 al Palazzetto dell’Istituto Keynes  e la squadra di Serie C allenata da Mirko Novelli sfida gli aretini del Monte San Savino. Si torna a casa, quindi, anche se è un ritorno amaro visto che, per i ben noti problemi burocratici non ancora risolti, la gara sarà giocata a porte chiuse. Tornando alla partita vera e propria, comunque, quella di sabato è una sfida tra dirette concorrenti e quindi aperta ad ogni risultato. E’ la prima gara dell’anno e la penultima del girone d’andata. La vittoria di Arezzo ha riportato Prato nelle prime sette, laddove il suo allenatore l’aveva posta in sede di pronostico. Una previsione che, a due giornate dal giro di boa, sembra sempre più realistica in quanto la giovane squadra pratese ha dimostrato di potersela giocare con tutti, forse corazzata Firenze a parte.

  • CMB: Prato, niente da fare contro Calci

    pratoSconfitta secondo pronostico per il Volley Prato che, in formazione rimaneggiata, ha cercato di contrastare la capolista per quello che era nelle sue possibilità. Alla fine una buona prestazione dei ragazzi di Novelli che nel primo set hanno venduto cara la pelle e che anche nelle prime fasi del secondo e nel terzo set hanno giocato un buon volley. Alla lunga, però, i pochi cambi e la qualità dell’avversario hanno fatto la differenza. 
    1° set: Prato con Giona Corti e Cambi in diagonale, Mazzinghi e Gioele Corti al centro, Bandinelli e Catalano di banda, Scaduto libero. Prato in formazione rimaneggiata ma che nel primo set reggeva bene l’urto della capolista. Equilibrio che perdurava fino al finale di set (17-16). Finale tutto dei padroni di casa che chiudevano a 19. 

  • CMB: Prato, quarto sigillo a Cortona

    Il Volley Prato sbanca Cortona e fa poker. Quarta vittoria consecutiva per la squadra di Novelli che allunga il suo magic moment e si conferma specialista degli arrivi in volata. Prova altalenante quella offerta a Cortona ma Prato che vince un’altra partita e questo basta. La gara. Volley Prato in campo con Giona Corti e Catalano in diagonale, Gioele Corti e Azzini al centro, Bandinelli e Giagnoni di banda e Scaduto e Anzilotti ad alternarsi nel ruolo di libero. Primo set con Prato che saliva subito sul 2-6. Recuperava Cortona (8-9) ma Prato giocava bene e, pur soffrendo qualcosa in ricezione, allungava sul 15-19 e poi sul 16-21 prima di chiudere a 18. Bene Bandinelli dalla seconda linea, ottimo Catalano come peso offensivo. Nel secondo parziale, però, Cortona diventava ancora più efficace al servizio. Prato denunciava ancora qualche imbarazzo in ricezione ma questa volta calava anche in attacco. Cortona, dopo un inizio equilibrato (5-4) scappava sull’11-6. La quadra di Novelli sbagliava molto, troppo. Doppio cambio del tecnico pratese e poi dentro Vannini per Giagnoni.

  • CMB: prima vittoria per il Volley Arezzo

    Finalmente per la banda di coach Michele Leone è arrivata, per certi versi inaspettata, la prima vittoria di questo campionato. Contro la Sales Firenze, seconda della classe e candidata al traguardo minimo dei play-off per il passaggio di categoria, scesa nella città della Giostra per fare bottino pieno e continuare la corsa in alta classifica, i ragazzini terribili del Volley Arezzo raccolgono finalmente i primi punti dopo una battaglia di quasi 2 ore con i consueti alti e bassi ma con una determinazione ferrea e, portano a casa la prima vittoria della stagione. Primo set sempre avanti 8-4 e 16-12 i parziali, giocato senza troppe sbavature con concentrazione e lucidità che non lascia scampo ai pur bravi avversari che devono soccombere sotto un perentorio 25-15. 

  • CMB: Siena cede con onore a Firenze

    Nell'ambito di una prima parte di calendario particolarmente difficile, con le sfide casalinghe alle prime due squadre della classifica, il Terrecablate CUS Siena incappa nella terza sconfitta consecutiva e rimane in attesa di festeggiare il primo successo stagionale. Se la classifica piange, non mancano tuttavia i motivi di un realistico ottimismo, a maggior ragione dopo la bella prova di sabato sera, con i cussini capaci di impensierire la capolista Firenze Volley, formazione zeppa di giocatori di talento e di grande esperienza, che non può non essere indicata come la principale favorita alla vittoria finale.

  • CMB: Siena sfiora la vittoria

    A conferma di una stagione particolarmente travagliata e non troppo fortunata, la partita di sabato sera ha visto il Terrecablate CUS Siena soccombere contro  il Valdarninsieme (seconda in classifica) dopo un inizio promettente, nel corso del quale i cussini si sono portati avanti due set a zero, e al termine di un tie-break nel quale i bianconeri hanno sciupato troppe occasioni venendo infine puniti in rimonta. A questo punto diventa difficile accontentarsi di un punto che rimanda comunque la prima vittoria stagionale e lascia più di qualche rimpianto fra le fila senesi, nonostante sia indicativo della volontà della squadra di non mollare e continuare a lottare per cercare di migliorare la classifica e raggiungere la salvezza.
    Il tecnico Mattafirri, privo di Nociti, ha modificato la formazione schierando Ferrandi in regia, in diagonale con Castagnini; Di Cocco e Masutti schiacciatori; Corzani e Bagnacci centrali; Santoni libero.

Supercoppa 2023