Beach Volley

Fine settimana di studio per i partecipanti al corso nazionale di maestro di Beach Volley tenutosi a Viareggio presso il Bagno Arizona tenuto dal docente Andrea Raffaelli DT della Nazionale Seniores Femminile. Un successo su tutti i fronti anche grazie al prezioso aiuto nell'organizzazione del beacher viareggino Eugenio "Highlander" Amore e arricchito dalla presenza di Riccardo Fenili, Claudia Puccinelli e Agata Zuccarelli, che proprio domani iniziano l’attività in pianta stabile con la Nazionale Femminile a Latina agli ordini dello stesso Raffaelli, passati a salutare i partecipanti. Un grande in bocca al lupo a tutti i presenti per un percorso duro, ma sicuramente pieno di soddisfazioni.

Non è una favola, ma certo è una soddisfazione doppia rientrare da un infortunio e laurearsi campionessa d'Italia. E' successo ad Agata Zuccarelli che in coppia con Laura Giombini ha vinto ieri il Campionato Italiano Beach Volley sul campo delle Capannine di Catania davanti a quasi 1000 persone. Il duo aveva superato al tie-break poche settimane fa l'altra coppia di toscane Colzi e Puccinelli che hanno chiuso al nono posto, impressionando per la crescita dimostrata.


Si accendono le Finali Scudetto di Beach Volley alle Capannine di Catania: davanti a un pubblico sempre più numeroso e appassionato la giornata di sabato, che porterà fino alla definizione delle prime coppie semifinaliste per il titolo nazionale, ha proposto fin dalla mattina una serie di sfide ad alto livello tra i migliori beacher d’Italia. Tra i più applauditi dal pubblico catanese le coppie della Nazionale Lupo-Nicolai e Ranghieri-Carambula, entrambe già qualificate al quarto turno del tabellone vincenti, così come le azzurre Zuccarelli-Giombini. Questa sera le gare proseguiranno fino alle 19 circa, mentre domenica è in programma il clou dell’evento, con le semifinali e le finali per le medaglie.

Ancora un gran torneo per la coppia formata dalla perugina Laura Giombini e dalla compagna Agata Zuccarelli al campionato italiano assoluto beach volley 2017 conclusosi a Caorle. Dopo un terzo ed un primo posto arriva il piazzamento d’onore che porta la coppia della nazionale sul secondo gradino del podio nella tappa valevole per la coppa Italia. Una competizione che le due atlete azzurre hanno giocato in crescendo ma che stavolta non ha avuto l’epilogo più felice perché in finale hanno trovato Eleonora Gili e Silvia Costantini capaci di rimontare un set di svantaggio e di imporsi al tie-break (21-16, 17-21, 11-15). Sotto in apertura di match (0-4), il ritorno di Giombini-Zuccarelli è possente e opera il sorpasso (16-12) propiziando il vantaggio.

Reka Orsi Toth e Chiara They, che festeggiano il bis, dopo il titolo Under 19, e Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti sono i nuovi campioni italiani Under 21. Due giorni di sfide, buon livello e tante belle speranze del beach volley azzurro in campo a conferma di una rinascita del beach volley azzurro a livello giovanile e con un pizzico di attesa per l’Europeo che si giocherà in casa a Vulcano tra il 7 e il 10 settembre. In campo maschile si conferma il grande lavoro del Club 4 Vele di Pescara e del tecnico James Martins che non ha portato una sola coppia in finale, nel ha portate due. Di fronte Alfieri/Sacripanti e Maletti/Cottafava con la vittoria dei primi con il punteggio di 2-0 (24-22, 21-13). Terzo gradino del podio per la coppia veneto-trentina Mian/Loglisci che hanno battuto Montanari/Fusco nella finale per il bronzo 2-1 (20-22, 23-21, 15-11) al termine di una vera e propria battaglia.