Scuola - Prom

Cari Presidenti, questa nota ti giunge con urgenza viste le scadenze correlate alla progettualità che vorremmo presentarti.

Le immagini delle due Nazionali Seniores sul gradino più alto del podio agli Europei Seniores appena conclusi sono ancora impresse nella nostra mente e difficilmente le dimenticheremo. Chi meglio di Te può sapere quanto lavoro si nasconde dietro una grande vittoria. Un lavoro che, spesso e volentieri, inizia nella palestre delle nostre società, con l’attività promozionale svolta dai nostri piccoli e dalle nostre piccole pallavoliste che muovono i primi passi proprio con il volleyS3. Un lavoro che in molti casi parte dalla scuola, da sempre il più importante bacino di reclutamento della nostra disciplina.

Nei prossimi giorni il settore promozione della Fipav, organizzerà un incontro da remoto per la presentazione al territorio dell’attività di VolleS3 2021-2022 a cui farà seguito la nuova guida pratica del volley S3, il tutto con l’obiettivo di agevolare e rendere ancora più semplice l’attività torneistica e far ripartire il movimento promozionale.

Nel frattempo, al fine di riportare in questo momento difficile i nostri piccoli pallavolisti a riprendere l’attività, rimanendo in ambito promozionale, ma lato scuola, ho il piacere di comunicarti che per l’anno scolastico 2021/2022 la Federazione Italiana Pallavolo ha aderito al progetto “Scuola Attiva - Più Sport, Più Scuola”, rivolto alla scuola primaria e secondaria di primo grado, promosso da Sport e salute e dal Ministero dell’Istruzione e realizzato in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e con le altre Federazione Sportive Nazionali che hanno sposato il progetto.

Il progetto riservato alla scuola primaria prende il nome di “Scuola Attiva Kids”, quello dedicato alla scuola secondaria di I grado è chiamato Scuola Attiva Junior”. L’obiettivo, per la scuola primaria, è quello di promuovere l’attività fisica e sportiva, oltre alla cultura del benessere e del movimento e favorire l’inclusione degli alunni con disabilità e bisogni educativi speciali. Per la scuola secondaria di primo grado, il progetto mira a favorire l’avviamento della pratica sportiva attraverso un approccio multidisciplinare e pertanto, offre, alle Federazioni, l’opportunità di divulgare in modo corretto il proprio sport all’interno della scuola.  Di seguito una breve descrizione dei due progetti:

SCUOLA ATTIVA KIDS

Il progetto vede il coinvolgimento di tutte le classi, dalla 1^ alla 5^, delle scuole primarie (statali e paritarie). Punto cardine del progetto è il ruolo del TUTOR che, in collaborazione e a supporto dell’insegnante referente di Plesso per l’educazione fisica, dovrà partecipare attivamente alla programmazione ed essere la figura di raccordo per le ulteriori attività/progettualità aggiuntive eventualmente proposte alla scuola dagli Organismi Sportivi del territorio (FSN/DSA/EPS/ASD/SSD).

I TUTOR verranno selezionati tramite apposito bando.

Per le classi 1^, 2^ e 3^ è previsto l’insegnamento dell’Educazione fisica per due ore settimanali impartite dal docente titolare della classe. L’attività del docente verrà supportata dalla figura del TUTOR.  Per le classi 4^ e 5^ è prevista un’ora a settimana di orientamento motorio-sportivo svolta direttamente dal TUTOR, in compresenza con il docente titolare della classe. Il TUTOR svolgerà l’ora settimanale di attività motorio-sportiva nell’ambito delle due discipline sportive, corrispondenti alle due Federazioni Sportive Nazionali, che ogni scuola indicherà in fase di adesione al progetto. A fine anno scolastico è prevista la realizzazione dei Giochi di fine anno scolastico, all’interno del Plesso con la collaborazione e il supporto tecnico-organizzativo del TUTOR.

SCUOLA  ATTIVA JUNIOR

Il percorso di orientamento sportivo realizzato nella scuola primaria prosegue nella scuola secondaria di I grado. Anche in questo caso verranno coinvolti tutti gli alunni delle scuole secondarie di I grado, dalla prima alla terza media (statali e paritarie) Ogni scuola avrà la possibilità di scegliere 2 sport, individuali o di squadra, per lo svolgimento de:

 le settimane di sport, 2 settimane dedicate agli sport abbinati alla scuola, in orario curriculare. Un tecnico federale affiancherà l’insegnante di educazione fisica, per un trasferimento di know-how.  i pomeriggi sportivi, corsi facoltativi, tenuti dai tecnici federali in orario extra-curricolare, un pomeriggio a settimana per 3 mesi. Le scuole metteranno a disposizione gli spazi; gestiranno le iscrizioni dei ragazzi, l’apertura e la chiusura della palestra, la raccolta dei certificati medici. La Federazione Nazionale fornirà un piccolo kit di attrezzature sportive, da lasciare in dotazione alle scuole che hanno selezionato la disciplina della pallavolo, oltre a definire il programma e individuare i tecnici Federali per l’attività nelle scuole.

Purtroppo, come già accaduto in queste ultime stagioni davvero particolari, i tempi di realizzazione ed adesione sono stretti, anzi strettissimi, ma comunque grazie alla nostra capacità di essere e fare rete, proviamo nonostante tutto ad esserci. Ecco quindi la prima importante scadenza finalizzata alla  presentazione delle candidature per diventare TUTOR SPORTIVO SCOLASTICO della scuola primaria fissata per il 5 ottobre. Il Bando è riservato ai diplomati ISEF e ai Laureati in Scienze Motorie.

A questo proposito è di fondamentale importanza che tutti i nostri tecnici e Smart coach con diploma ISEF e laurea in scienze motorie, presentino la propria candidatura, in modo da favorire uno stretto collegamento di questa loro attività svolta al mattino nella scuola con l’attività promozionale delle nostre società sportive.

Sarà possibile consultare i requisiti minimi e compilare la domanda di candidatura direttamente sulla piattaforma dedicata al link:

https://www.sportesalute.eu/progettoscuolattiva/primaria.html

Ecco pertanto che diventa fondamentale la divulgazione del bando e del termine per la presentazione delle domande tra le società, gli Smart coach ed i tecnici Fipav, con diploma ISEF o Laurea in Scienze motorie, presenti sul nostro territorio per far si che maggiore sarà l’adesione da parte dei nostri Smart coach e dei tecnici, maggiore sarà la possibilità, per le scuole che selezioneranno la pallavolo/volley S3 tra le discipline disponibili, di collaborare con un TUTOR in possesso di una qualifica riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallavolo, oltre ai requisiti standard previsti dal bando.

Il Settore Promozione, continuerà a dare tutte le informazioni necessarie sugli altri step progettuali e sulle altre scadenze, certi che tale progetto non potrà che rafforzare ulteriormente la nostra storica presenza nel mondo scolastico, con il chiaro intento di portare avanti i valori tecnico-educativi che il nostro sport porta in se e rilanciare l’attività partendo proprio dai più piccoli per continuare a raggiungere quei successi che ancora ci illuminano gli occhi. Nel ringraziarti per la collaborazione, colgo l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

FIPAV

 

 

 

https://www.sportesalute.eu/progettoscuolattiva/primaria.html

Sarà il 13 giugno la data del “Volley S3 al Parco” in programma nelle ville, nei parchi e nei luoghi all’aperto di tutta Italia. Il VolleyS3 al Parco, promosso dal Settore Promozione della Federazione Italiana Pallavolo, ha lo scopo di incentivare l’attività motoria dei giovanissimi attraverso il gioco nei luoghi all’aperto e rientra in una più ampia campagna di comunicazione che partirà nelle prossime settimane.

La giornata ha l’obiettivo di organizzare quante più attività legate al Volley S3 e momenti dedicati al volley per promuovere la sana e divertente pratica della pallavolo nei parchi. Per questa prima “edizione” l’iniziativa sarà promossa anche con l’aiuto dei campioni delle nazionali azzurre di pallavolo, sitting volley e beach volley che realizzeranno alcuni contenuti che saranno poi pubblicati sui canali social della Federazione Italiana Pallavolo. 
Una giornata, quella del 13 giugno, che permetterà di mettere in luce un aspetto primario della nostra disciplina: il suo essere uno sport davvero per tutti e che avranno la possibilità di divertirsi giocando a VolleyS3.

Il #VolleyS3AlParco, che inizierà alle ore 10, servirà anche a promuovere la pallavolo tra i più giovani attraverso foto e filmati che saranno poi pubblicati sui canali social per rendere l’evento virale su tutte le piattaforme. In questa maniera il 13 giugno il volley italiano sarà unito insieme per un’unica grande partita. L’Italia è la nostra palestra".

Ulteriori informazioni e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito della Federazione Italiana Pallavolo

 

Sarà il teatro sportivo per eccellenza di Firenze, il Mandela Forum, a ospitare, questo pomeriggio 23 febbraio, la consegna delle Certificazioni di Qualità del Settore Giovanile per il biennio 2016-2017 alle società toscane che hanno rispettato i canoni dettati dalla Fipav; gli attestati premiano l’impegno e il lavoro delle realtà più floride e attente agli aspetti più importanti per la pallavolo odierna. Le società che hanno partecipato al sesto bando del progetto federale e vanteranno tutti i criteri, riceveranno la certificazione che potrà essere Oro, Argento o Standard.

Firenze Rossa Femm

Le selezioni femminile e maschile Firenze Rossa, si aggiudicano l'edizione 2014 del Trofeo delle Province; entrambe le squadre gigliate si sono imposte sulle rappresentative di Pisa. Facciamo i complimenti a tutti i partecipanti, ai tecnici, ai Comitati e ai tifosi che hanno animato i palazzetti, presto inseriremo le immagini della manifestazione, intanto vi invitiamo a collegarvi alla nostra pagina Facebook che già ne ospita qualcuna! A presto e grazie ancora a tutti.

FIRENZE ROSSA

Stretta finale al Trofeo delle Province 2014, dopo le semifinali di questa mattina, si decideranno fra FIRENZE ROSSA e PISA, sia nel torneo femminile, che in quello maschile, le regine di questa edizione. Sono già in archivio le altre posizioni e le inseriamo qui di seguito; vi aspettiamo sugli spalti del Palazzetto dello Sport Poggetti in via Toscana a Marina di Cecina alle ore 15, non mancate!

Supercoppa 2023