Campionati Regionali

A conferma di una stagione particolarmente travagliata e non troppo fortunata, la partita di sabato sera ha visto il Terrecablate CUS Siena soccombere contro  il Valdarninsieme (seconda in classifica) dopo un inizio promettente, nel corso del quale i cussini si sono portati avanti due set a zero, e al termine di un tie-break nel quale i bianconeri hanno sciupato troppe occasioni venendo infine puniti in rimonta. A questo punto diventa difficile accontentarsi di un punto che rimanda comunque la prima vittoria stagionale e lascia più di qualche rimpianto fra le fila senesi, nonostante sia indicativo della volontà della squadra di non mollare e continuare a lottare per cercare di migliorare la classifica e raggiungere la salvezza.
Il tecnico Mattafirri, privo di Nociti, ha modificato la formazione schierando Ferrandi in regia, in diagonale con Castagnini; Di Cocco e Masutti schiacciatori; Corzani e Bagnacci centrali; Santoni libero.

La partita inizia all'insegna dell'equilibrio, fra due squadre che sembrano equivalersi e arrivano infatti a giocarsi il parziale ai vantaggi, con i cussini che riescono finalmente ad imporsi: 27-25. Galvanizzati dal vantaggio, i bianconeri giocano molto bene e vincono anche il secondo set, in maniera per altro netta e convincente: 25-14. Nel terzo parziale il Valdarninsieme trova la giusta chiave di lettura in alcuni cambi di ruolo che trovano impreparati  i Senesi, incapaci di adattarsi in tempi rapidi al nuovo assetto degli avversari; in campo cussino aumentano gli errori ed inevitabilmente inizia la rimonta degli ospiti: 19-25.
Il Terrecablate prova a reagire ma non riesce a dare il colpo di grazia e progressivamente si disunisce, favorendo il recupero del Valdarno, bravo a capitalizzare un buon gioco e i troppi errori senesi: 19-25.
Tutto viene quindi rimandato ad un tie-break molto equilibrato, alla fine del quale i bianconeri sprecano tuttavia troppe occasioni per chiudere i giochi, venendo beffati al termine di una lunga serie di vantaggi: 18-20.
Mai come in questa partita il Terrecablate è andato vicino alla vittoria, ma purtroppo ancora una volta ha dovuto rimandare l'appuntamento col successo. Tanti i rimpianti e la rabbia per le incertezze e le paure che hanno impedito ai cussini di ottenere un miglior bottino e di poter finalmente festeggiare. I progressi nel gioco e nella tenuta psicologica della squadra sono evidenti, ma ancora insufficienti per imprimere una svolta a questa tormentata stagione. 
Con questa amara sconfitta si conclude il 2015 per il Terrecablate CUS Siena, che alla prossima giornata osserverà il proprio turno di riposo e si ripresenterà al PalaCorsoni il 9 gennaio, nello scontro interno con la Virtus Poggibonsi, in una sfida estremamente insidiosa e delicata, nel corso della quale ci auguriamo di poter constatare nuovi miglioramenti e magari un esito più fortunato.

Terrecablate CUS Siena – Valdarninsieme   2-3 (27-25; 25-14; 19-25; 19-25; 18-20)

Fonte: Ufficio stampa CUS Siena Volley