#Azzurre

  • #RoadToRio: l'Italia conquista un'altra chance

    Con la vittoria di sabato le ragazze di coach Bonitta guadagnano l'accesso all'ultima fase utile alla qualificazione per giochi olimpici; non sempre belle da vedere, le azzurre hanno compensato i momenti meno brillanti, con tanto cuore, qui di seguito le impressioni a caldo dei protagonisti:

  • Azzurre corsare, oggi c'è la Russia

    Con la prestazione maiuscola di ieri contro la Croazia, l'Italia del volley femminile conquista l'accesso ai quarti e oggi alle 17.00 con diretta su Rai Sport 1 HD (canale 57 e 557 ddt), affronterà la Russia per l'approdo alle semifinali. Forza Azzurre!

  • Eurovolley Tour 2023: anche a Firenze la Coppa dei Campionati europei

     

    Eurovolley Tour 2023: anche a Firenze la Coppa dei Campionati europei

     

    FIRENZE – E’ stata la splendida cornice della Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio a ospitare, ma soprattutto a “svelare” la Coppa dei Campionati Europei femminili di volley, vinta dalla Nazionale italiana nel 2021, alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione, del presidente della Regione Eugenio Giani, del consigliere delegato allo sport della Metrocittà Nicola Armentano, del presidente del presidente del Comitato regionale Foapv Toscana, Giammarco Modi, dell’ex campionessa azzurra Maurizia Cacciatori e della presidente del Comitato territoriale Fipav Firenze, Claudia Frascati. Al termine della conferenza anche il sindaco Dario Nardella è passato per un saluto prima che la Coppa venisse mostrata anche al consiglio comunale ieri in seduta.

     

    Firenze, infatti, è stata la prima tappa dell’Eurovolley Tour, una serie di eventi che toccherà tutte le nove città che la prossima estate ospiteranno i Campionati Europei maschili e femminili. Per la prima volta in Europa, infatti, una nazione ospita entrambe le competizioni ed è un onore che tocca proprio all’Italia. L’Eurovolley Tour viaggia con un van personalizzato che, all’occasione, diventa un palco su cui il pubblico presente può salire a scattarsi una foto con il trofeo. Oltre a poter ammirare la Coppa, gli appassionati di volley e non, si possono anche cimentare in un quiz per misurare la propria conoscenza del volley europeo e delle nove città sedi della manifestazione.

    Un progetto, insomma, che vuole promuovere la pallavolo, i protagonisti di questa disciplina che tante soddisfazioni e medaglie sa regalarci ogni anno. Uno sport che trasmette emozioni e valori e che, come dimostra questo tour, sa raccogliere attorno a sé una sana passione popolare. A Firenze ottavi e quarti di finale si disputeranno a Palazzo Wanny, dove ha la propria sede il Comitato regionale Fipav Toscana, la casa della pallavolo; il palasport nell’occasione sarà predisposto per ospitare 4.000 persone.

    Non a caso, le attività a Firenze sono state organizzate in collaborazione con il Comitato regionale Fipav Toscana e il Comitato territoriale Fipav Firenze e sono già iniziate nella giornata di domenica 21 maggio quando l’Eurovolley Tour ha visitato Prato, facendo divertire tutti i protagonisti delle finali nazionali Under 15 maschili (vinte da Treviso), che hanno avuto l’opportunità di scattarsi una foto con il trofeo e di cimentarsi nell’Eurovolley quiz, per mettere alla prova la propria conoscenza sulla pallavolo europea ma anche sulla città di Firenze. Sempre ieri mattina, presso la scuola media inferiore Dino Compagni, gli studenti hanno incontrato la campionessa azzurra Maurizia Cacciatori, che si è raccontata come giocatrice e come persona, spiegando cosa ha significato per lei vestire la maglia azzurra. Dopo la conferenza stampa nella Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio, il van e il trofeo si sono spostati al Centro Sportivo Sales, dove i ragazzi e le ragazze delle società fiorentine hanno potuto scattarsi una foto con la Coppa e partecipare all’Eurovolley quiz.

    “Siamo insieme a una federazione – ha detto Nicola Armentano – che nel 2022 ha vinto 10 titoli internazionali e questo è frutto di un grande lavoro di programmazione e progettazione, perché i successi arrivano da lontano e questo va riconosciuto alla Federazione Italiana Pallavolo, che si è impegnata su un grande lavoro di squadra. La Città Metropolitana è sempre accanto allo sport e negli ultimi anni sempre più vicina, perché lo sport abbracci la filosofia di promuovere la bellezza dei territori e degli impianti sportivi che sono un luogo ideale per costruire valori; è fondamentale unire lo sport a momenti di istruzione. Si deve concludere qui il paradigma che vede lontani e spesso opposti sport e istruzione: non è così e ringrazio tanto il presidente del Coni regionale Simone Cardullo che tanto sta facendo con noi a scuola. Saremo onorati di venire a tifare per le nostre azzurre”.

    “Grazie a tutte le istituzioni – ha aggiunto Giammarco Modi, presidente Comitato regionale Fipav Toscana – che ci hanno aiutato a portare a Firenze ottavi e quarti di finale degli europei femminili, le gare più importanti tra quelle che si disputeranno in Italia e invito tutto il pubblico a essere presente e di venire a Palazzo Wanny che in occasione degli Europei sarà ancora di più la casa del volley. La tappa dell’Eurovolley Tour ha questa finalità la promozione attraverso la presenza del trofeo e di testimonial, come Maurizia Cacciatori, che porteranno i loro racconti ai più giovani“.

    L’Eurovolley Tour, come in ogni città sede delle gare, tornerà a Firenze una seconda volta in occasione di un workshop dedicato all’impatto socio-economico dei grandi eventi sportivi. Interverranno le istituzioni locali, sportive e non, le aziende partner della Federazione Italiana Pallavolo, insieme a esponenti del mondo universitario. A Firenze, nella stessa data del workshop (in via di definizione) il giornalista Massimo Salmaso condurrà un Volley Talk, dedicato alla storia della maglia azzurra, dalla sua nascita fino ai trionfi degli ultimi anni e insieme a lui saranno presenti ex azzurri ed ex azzurre.

     

    Fipav Toscana

  • FIRENZE - ?????????? ??????? ????????? ???? - BIGLIETTI

      

    ?????????? ??????? ????????? ???? 

    #Firenze: ?????? ? ?????? ?? ??????

    Il Palazzo Wanny di Firenze ospiterà ?? ?? ? ?? ?? ?????? incredibili matches in quelli che sono gli ?????? ?? ?????? Il ?? ??????, invece, vivranno a Firenze ? ?????? ?? ?????? .

    Prenota ora il tuo biglietto per vivere le emozioni della grande pallavolo al Palazzo Wanny di Firenze:

     

    https://rb.gy/hdsh3

     

    #LaNazionale #EuroVolleyW | European Volleyball

     

    Fonte Fipav

  • Grazie alla ragazze del Sitting Volley di ritorno dai giochi Paralimpici di Tokyo

    La nazionale femminile ha chiuso la sua prima partecipazione ai Giochi Paralimpici di Tokyo al sesto posto, battuta dalle campionesse mondiali della Russia (RPC). Le ragazze di Amauri Ribeiro non hanno sfigurato contro la forte formazione russa, detentrice del titolo iridato e di quello europeo.

    Ceccatelli e compagne hanno giocato una bella para olimpiade  segnale positivo in vista dei prossimi Campionati Europei che si svolgeranno a Kemer (Turchia) dal 17 al 23 ottobre 2021.
    Una rassegna continentale che vedrà l’Italia tra le protagoniste, forte anche dell’importante esperienza di gioco acquisita nel torneo paralimpico: una partecipazione, l’Italia del sitting era l’unica formazione italiana presente negli sport di squadra, che fino a qualche stagione fa sembrava impossibile.
    Da Tokyo 2020 le azzurre ripartiranno con l’obiettivo di proseguire quel percorso di crescita che nel corso degli ultimi anni ha regalato grandi soddisfazioni a tutto il movimento. Il grazie di tutto il movimento pallavolistico a queste stupende ragazze

  • Il Presidente del Consiglio regione della Toscana rende omaggio al Dream Volley Pisa, società regina del Sitting Volley nazionale

    Sarà l’occasione per rendere omaggio al Dream Volley Pisa, società regina del Sitting Volley nazionale, vincitrice del tricolore 2020/2021 e della coppa Italia 2021 e che ha permesso a cinque giocatrici di vestire la maglia azzurra della Nazionale ai giochi Paralimpici di Tokyo e conquistare l’argento ai recenti Campionati Europei femminili, che si sono disputati a Kemer in Turchia. L’appuntamento è per giovedì 16 dicembre in Palazzo Panciatichi sede del  Consiglio regionale della Toscana, a Firenze, dove saranno ricevute dal presidente Antonio Mazzeo alla presenza del presidente del Comitato Regionale Fipav Toscana Giammarco Modi e del Cip Toscana.

     

     

    Ufficio Stampa Fipav Toscana

  • La nostra Nazionale Femminile vince l'Europeo 2021

    Grande riscatto della Nazionale Femminile che battendo in finale la Serbia 3 a 1 si aggiudica il Campionato Europeo 2021.

    Le azzurre hanno mostrato tutte le loro qualità, orgoglio e tenacia superando "lo spauracchio" Serbia in casa loro e tornando sul gradino più alto d'Europa dopo 12 anni.

    Complimenti a tutte le ragazze neo campionesse europee, a Paola Egonu nominata Mvp del torneo, al C.T. Mazzanti ed all'intero staff che con questa vittoria danno un grande contributo alla ripartenza di tutto il movimento con rinnovato entusiasmo.

  • Le Azzurre di Sitting Volley ai Campionati del Mondo in programma da domani a Sarajevo (Bosnia ed Erzegovina).

    Giornata di vigilia per la nazionale femminile di sitting volley che domani alle ore 11.45 debutterà contro la Finlandia nei Campionati del Mondo in programma a Sarajevo (Bosnia ed Erzegovina). Le vice campionesse d’Europa infatti, inserite nella Pool C, affronteranno la formazione nord europea sul campo 4 dell’Hotel Hills Sarajevo, struttura che ospiterà l’intera manifestazione.

    Mentre nella serata di ieri è andata in scena la cerimonia d’apertura di questa 8a edizione della rassegna iridata di sitting volley femminile, quest’oggi invece si disputeranno i primi due match: Ruanda-Polonia (ore 18.15) e Stati Uniti-Iran (ore 19).

    L’Italia del commissario tecnico Amauri Ribeiro è dunque pronta a disputare il suo secondo Mondiale; dopo l’esordio di domani contro la Finlandia, capitan Bosio e compagne domenica 6 novembre saranno impegnate nei due match di giornata contro Brasile e Germania, rispettivamente alle ore 9.15 e 19.45. Il gruppo azzurro quest’oggi ha svolto l’ultima seduta di allenamento, di fondamentale importanza per limare gli ultimi dettagli prima del debutto mondiale. La parola ora passa al campo.

    DIRETTA STREAMING
    Tutti i match sono trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube World ParaVolley (QUI).

    La FORMULA
    Le 13 squadre sono state divise in 3 pools (la Pool A con 5 nazionali, le Pool B e C con 4). I gironi si disputeranno con la formula del round robin. Le vincitrici di ogni raggruppamento si qualificheranno direttamente ai quarti di finale, mentre le restanti 10 squadre (dal 2° al 4° posto delle Pool B e C, dal 2° al 5° posto della Pool A) si affronteranno in 5 spareggi che metteranno in palio gli ultimi posti disponibili per i quarti di finale. Seguiranno semifinali e finali.

    NAZIONALI PARTECIPANTI
    Bosnia ed Erzegovina, Brasile, Canada, Finlandia, Germania, Ungheria, Iran, Italia, Polonia, Ruanda, Slovenia, Ucraina, Stati Uniti.

    LE POOL
    Pool A
    Bosnia ed Erzegovina
    Ruanda
    Ucraina
    Ungheria
    Polonia

    Pool B
    Stati Uniti
    Canada
    Slovenia
    Iran

    Pool C
    Brasile
    Italia
    Finlandia
    Germania

    IL CALENDARIO DEL GIRONE DELLE AZZURRE
    5/11: Brasile-Germania (ore 9)
    5/11: Italia-Finlandia (ore 11.45)
    5/11: Germania-Finlandia (ore 19.30)
    6/11: Brasile-Italia (ore 9.15)
    6/11: Italia-Germania (ore 19.45)
    7/11: Finlandia-Brasile (ore 11.45)

    LA SQUADRA AZZURRA
    Flavia Barigelli (A.S.D. Astrolabio 2000); Raffaela Battaglia (Pallavolo Raffaele Battaglia); Giulia Aringhieri, Giulia Bellandi, Eva Ceccatelli, Sara Cirelli, Elisa Spediacci (Dream Volley Pisa); Silvia Biasi (Volley Codognè); Francesca Bosio (Argentario Calisio Volley); Sara Desini (Pallavolo Olbia); Roberta Pedrelli (Volley Club Cesena); Asia Sarzi Amadè (Giocoparma ASD); Alessandra Vitale (Nola Città dei Gigli).

    LO STAFF AZZURRO
    Amauri Ribeiro (allenatore), Emanuele Fracascia (secondo allenatore), Fabio Ormindelli (assistente allenatore), Emanuela Longa (medico), Mattia Pastorelli (fisioterapista), Matteo Gabiano (psicologo), Guido Pasciari (capo delegazione), Elva De Sanctis (team manager).  

    In bocca a lupo a tutte le ragazze e allo staff dalla Toscana

     

    Fonte Fipav 

  • Nazionale femminile: ufficializzato il calendario per la qualificazione olimpica

    Qual. Olimpiche Femminili - Il calendario del torneo di Ankara
    La CEV ha ufficializzato oggi il calendario del torneo femminile per la Qualificazione Olimpica europea che si disputerà ad Ankara (4-9 gennaio 2016) e nel quale saranno presenti le azzurre di Marco Bonitta. L’Italia esordirà il 5 gennaio contro la Russia, per poi il giorno successivo affrontare il Belgio e il 7 gennaio la Polonia. L’8 e il 9 gennaio sono in programma semifinali e finali che assegneranno alla prima classificata il pass per Rio 2016, mentre la seconda e la terza si guadagneranno l’accesso al torneo di Qualificazione Olimpica Mondiale. 

  • Nazionali: ecco i calendari degli impegni 2016

    La Federazione Internazionale ha ufficializzato il calendario della World League 2016 che vedrà gli azzurri in campo a Sidney, Roma e Teheran. I ragazzi di Gianlorenzo Blengini incominceranno il loro torneo da Sidney quando dal 17 al 19 giugno affronteranno nell’ordine: Francia, Belgio e Australia.  La settimana dopo (24-26 giugno) l’Italia farà tappa a Roma, dove davanti al pubblico di casa si troverà di fronte Australia, Belgio e Stati Uniti. L’ultimo week end della fase a gironi (1-3 luglio) vedrà invece gli azzurri impegnati a Teheran contro Argentina, Iran e Serbia. A differenza delle scorse edizioni e come già accaduto nell’anno olimpico, la World League 2016 adotterà lo stesso format del Grand Prix in maniera da ridurre la durata della competizione in funzione dei Giochi di Rio.

  • Olimpiadi, Giani: "Agli atleti la bandiera della Toscana, onorate lo sport e la nostra regione"

    Olimpiadi, Giani: "Agli atleti la bandiera della Toscana, onorate lo sport e la nostra regione"

    Il presidente Eugenio Giani ha presentato i componenti toscani della spedizione italiana ai Giochi olimpici e alle Paralimpiadi evidenziando il grande apporto della Toscana

    “Lasciatemi dire con un certo orgoglio che la Toscana si presenta alle Olimpiadi di Tokio con una spedizione che nulla ha da invidiare a quelle di interi Paesi popolosi e di grande tradizione sportiva. Gli atleti toscani che si sono qualificati ai Giochi alla data di ieri, 4 luglio, sono già una trentina. Poiché la possibilità di qualificarsi è ancora aperta, è probabile che alle Olimpiadi giapponesi, alla fine, vada perfino qualche atleta in più. In ogni caso auguro ad ognuno ed ognuna di loro di portare più in alto possibile il nome della Toscana e dell’Italia e di onorare lo sport nella massima competizione internazionale a cui hanno l’onore di partecipare”.

    Ad affermarlo è stato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che quest’oggi, lunedì 5 luglio, ha presentato a Palazzo Strozzi Sacrati gli atleti e le atlete toscane che prenderanno parte alle prossime edizioni dei Giochi olimpici e delle Paralimpiadi.

    “A tutti gli atleti ed a tutte le atlete regaleremo una bandiera toscana”, ha aggiunto il presidente Giani. “Qualora qualche nostro atleta dovesse vincere una medaglia, sarebbe bello veder sventolare anche la bandiera biancorossa assieme al tricolore italiano”.

    All’apertura dei Giochi di Tokyo, programmati per il 2020 e poi rinviati di un anno a causa della pandemia da covid-19, mancano appena diciotto giorni. L’evento a cinque cerchi, che rappresenta il clou della stagione sportiva, prenderà infatti il via il 23 luglio per concludersi l’8 agosto, mentre dal 24 agosto al 5 settembre si svolgeranno, sempre in Giappone, i Giochi paralimpici, per i quali la delegazione azzurra sarà prossimamente definita dal Comitato italiano paralimpico.

    “La Toscana si preannuncia ancora una volta grande protagonista, sia alle Olimpiadi che alle Paralimpiadi”, ha affermato ancora Giani. “Tutto o quasi il territorio regionale sarà rappresentato. In particolare lo saranno Firenze e Livorno. In quest’ultima città, dato che gli atleti sono tutti nati nel capoluogo, il rapporto tra atleti e popolazione residente è eccezionale, con un olimpionico ogni 20 mila abitanti”.

    I toscani che al momento si sono qualificati per i Giochi olimpici sono trenta, diciotto uomini e dodici donne. Ma il Coni non ha ancora chiuso le liste dei partecipanti, cosicché non è da escludere che, alla fine, i toscani e le toscane che prenderanno parte alla competizione olimpica possano essere in numero maggiore.

    Lo sport più rappresentato è il nuoto con sette atleti, seguito da atletica leggera e scherma con cinque. A quota due troviamo il basket (che fa il suo ritorno ai Giochi dopo un’assenza di diciassette anni, ndr), il ciclismo, il tennis e il tiro a segno, mentre gli altri cinque toscani che hanno già staccato il biglietto per Tokyo gareggeranno nel basket tre per tre, nel judo, nella pallavolo, nel taekwondo e nel tiro a volo.

    A conferma del fatto che lo sport toscano è ben articolato sul territorio, le province di Firenze e Livorno saranno presenti ai Giochi con otto atleti ciascuna, quella di Pisa con cinque, Siena con quattro, Lucca e Massa con due, Pistoia con una.

    Al di là dei numeri che fanno della Toscana la quarta regione più rappresentata in Italia, dopo la Lombardia (54 atleti), il Lazio (41) e il Veneto (37), anche il livello tecnico dei toscani è di primissimo ordine. Basta accennare al fatto che lo schermitore livornese Aldo Montano è alla sua quinta Olimpiade, con ben quattro medaglie (un oro, un argento e due bronzi) collezionate nelle precedenti edizioni; il nuotatore Gabriele Detti, anch’egli livornese, è alla terza (due bronzi a Rio de Janeiro 2016), così come la schermitrice Irene Vecchi pure livornese; i fiorentini Gabriele Rossetti (tiro a volo) e Rachele Bruni (nuoto di fondo) sono a quota due, rispettivamente campione e vicecampionessa olimpici uscenti nelle rispettive specialità; a due partecipazioni troviamo pure la nuotatrice livornese Sara Franceschi. La squadra toscana sarà completata da 24 esordienti, fra i quali la schermitrice senese Alice Volpi, già presente a Rio 2016 ma solo come sparring partner della squadra.

    Dispiace che un recente infortunio alla caviglia abbia costretto a rinunciare ai Giochi la diciannovenne fiorentina Larissa Iapichino, astro nascente dell’atletica azzurra, figlia d’arte di Gianni Iapichino e Fiona May e campionessa europea Under 20 di salto in lungo. Sarebbe stata un’importante occasione per fare esperienza, anche in preparazione dei Mondiali juniores in programma in Kenia, a Nairobi, dal 17 al 22 agosto, ma questo imprevisto stop la farà sicuramente tornare in pista ancora più motivata e forte di prima.

    Altrettanto qualificato il gruppo dei nove toscani che, al momento, hanno già staccato il pass per partecipare alle Paralimpiadi: lo schermidore senese Matteo Betti, alla quarta presenza olimpica (bronzo nella spada a Londra 2012); la lucchese Sara Morganti (equitazione) alla terza; il pratese Daniele Cassani alla seconda, ed i debuttanti Simone Ciulli (nuoto), Ambra Sabatini (atletica), e il quartetto del sitting volley del Dream Volley Pisa vicecampione d’Europa composto da Giulia Aringhieri, Giulia Bellandi, Eva Ceccatelli e Sara Cirelli. In questo caso, però, la spedizione azzurra è ancora provvisoria e quindi anche la componente toscana sarà assai probabilmente incrementata.

    Alla presentazione degli atleti sono intervenuti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, il presidente del Coni Toscana, Simone Cardullo, e il presidente del Comitato paralimpico regionale, Massimo Porciani.

    Ai Giochi olimpici e alle Paralimpiadi, infine, prenderanno parte anche numerosi allenatori, quadri tecnici, arbitri, direttori di gara ed accompagnatori, a dimostrazione della grande vitalità del movimento sportivo toscano.

    La F.i.p.a.v. Toscana era rappresentata dal Presidente Giammarco Modi e dal Consigliere Gianni Taccetti

     

    Fonte Toscana Notizie

     

  • Qualificazione Olimpiadi, le azzurre partono contro la Russia

    #RoadToRio - S'inizia domani, l'Italia esordisce martedì contro la Russia
    Ankara. Da domani sino a sabato 9 gennaio la capitale turca ospiterà il Torneo Europeo di Qualificazione olimpica femminile a cui prendono parte otto squadre:  Turchia, Croazia, Germania ed Olanda inserite nella pool A; Belgio, Italia, Polonia e Russia nella pool B. Al termine della prima fase le prime due classifichate di ogni girone si affronteranno in semifinali incrociate e successivamente nelle due finali. La vincitrice del torneo si qualificherà direttamente per i Giochi di Rio 2016, la seconda e la terza avranno una nuova chance nel girone intercontinentale che assegnerà 3 posti 8più uno riservato alla migliore delle asiatiche) e vedrà in lizza complessivamente otto formazioni.

  • RoadToRio, le azzurre in semifinale contro l'Olanda

    Si disputerà oggi alle 15.30 diretta su RaiSport1 la semifinale valevole per le qualificazioni a Rio2016 contro la temibile Olanda; dopo la lunga battaglia di ieri che ha visto le azzurre avere la meglio sulla Polonia, già fuori dai giochi, soltanto al quinto set, Del Core e compagne dovranno trovare le ultime forze residue e ritrovare la brillantezza e la grinta, visti nei primi due parziali. Forza ragazze!

    Qui di seguito il comunicato Federale a cura dell'Ufficio Stampa Fipav

  • RoadToRio: ecco le date per le qualificazioni

    Ecco come prosegue il cammino delle azzurre di Bonitta verso le olimpiadi di Rio, dopo le qualificazioni in Turchia.

  • Sitting Volley CAMPIONATI EUROPEI: L’ITALIA È MEDAGLIA D’ARGENTO

    La nazionale femminile di sitting volley ha conquistato per la seconda volta consecutiva la medaglia d’Argento ai Campionati Europei.  

    Kemer (Turchia), le azzurre in finale hanno ceduto 0-3 (20-25, 14-25, 19-25) alla plurimedagliata nazionale russa. Per le ragazze di Amauri Ribeiro, dopo l’Argento nell’edizione precedente (2019) della rassegna continentale e dopo la prima storica partecipazione alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, si tratta di un'ulteriore conferma dell’ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni. Bosio e compagne dopo un percorso che le ha viste vere e proprie protagoniste del torneo, si sono dovute arrendere solo in finale alle campionesse continentali e mondiali in carica.

    Come da aspettative il match si è rivelato subito molto ostico e duro. Il primo set è stato caratterizzato da un sostanziale equilibrio per buona parte della frazione (15-15), con le due squadre sempre a contatto fino a quando sul 19-19, un ace ha spianato la strana per l’allungo decisivo della formazione russa (20-25).

    Nell’avvio della seconda frazione di gioco le russe sono partite molto forti trovando subito un discreto vantaggio (3-7). Aringhieri e compagne nonostante una timida rimonta (8-12), non sono riuscite a fermare i potenti attacchi della Russia che è andata a chiudere con il parziale di 14-25.

    Il terzo set è stato condotto per lunghi tratti dalla Russia. Le azzurre dopo esser state sotto (5-11), con orgoglio si sono riportate avanti verso la fine del set (19-18) ma non è bastato. Le campionesse continentali e mondiali in carica hanno ribaltato le sorti del match andando a chiudere 19-25.

    Ad aggiudicarsi la finale per il 3° e 4° posto è stata la Germania. Le tedesche hanno superato la Slovenia 3-0 (25-21, 25-20, 25-21).

    Da segnalare che il capitano della nazionale azzurra Francesca Bosio è stata nominata Vicepresidente dei Rappresentanti degli Atleti del movimento del ParaVolley continentale. Un’ulteriore conferma di come il sitting volley italiano sia cresciuto esponenzialmente a livello internazionale.

    Eva Ceccatelli: “Sicuramente essersi riconfermate vice campionesse d’Europa è una grande soddisfazione. Abbiamo comunque perso una finale quindi è normale ci sia un po' di rammarico per non aver raggiunto il primo posto”.

    Sara Cirelli: “E’ stata una bella partita, una delle migliori che abbiamo giocato durante la manifestazione. Ce la siamo giocata punto a punto soprattutto durante il primo e il terzo set. Abbiamo tenuto bene il campo contro una squadra molto forte e molto più esperta di noi. Credo che ci manca veramente poco per poterle raggiungere. Ogni volta che ci giochiamo contro noto sempre un miglioramento in più e sono molto fiduciosa per il futuro”.

    complimenti a tutte le Azzurre ed un abbraccio particolare alle Toscane...

    Le 12 azzurre
    Giulia Bellandi
    3 Francesca Fossato
    4 Roberta Pedrelli
    5 Francesca Bosio
    6 Eva Ceccatelli
    7 Sara Cirelli
    8 Flavia Barigelli
    9 Raffaela Battaglia
    10 Sara Desini
    11 Elisa Spediacci
    12 Giulia Aringhieri
    18 Silvia Biasi

    La Delegazione azzurra a Kemer
    Allenatore: Amauri Ribeiro
    Secondo Allenatore: Fabio Ormindelli
    Medico: Emanuela Longa
    Fisioterapista: Mattia Pastorelli
    Preparatore Atletico: Glauco Ranocchi
    Team Manager: Elva De Sanctis
    Coordinatore Tecnico del settore sitting volley: Guido Pasciari

     

    Fonte FIPAV

     

     

     

     

     

     

     

     

  • STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

      

    In un solo anno nel nostro Paese sono state uccise 125 donne. Perché la violenza è arrivata a questo punto? 

    i piccoli danno esempio ai grandi …. 25 Novembre sempre! 

    STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE 

     

    Fipav Toscana

  • Torna la grande pallavolo a Firenze con le azzurre Campionesse d’Europa.

     

    Torna la grande pallavolo a Firenze con le azzurre Campionesse d’Europa. 

    A Palazzo Wanny dal 26 al 29 agosto gli ottavi e il primo quarto di finale degli Europei 2023

    Torna la grande pallavolo a Firenze con le azzurre Campionesse d’Europa. A Palazzo Wanny dal 26 al 29 agosto gli ottavi e il primo quarto di finale degli Europei 2023

    Sarà l’occasione per vedere in campo le due “fiorentine” Antropova (Savino del Bene) e Nwakalor (Bisonte Firenze) oltre alla mitica Paola Egonu

    Firenze – Torna la grande pallavolo a Firenze. Dal 26 al 29 agosto Palazzo Wanny ospiterà i quattro incontri degli ottavi e due gare dei quarti di finale dei Campionati Europei Femminili 2023 in corso di svolgimento dal 15 agosto in quattro città italiane. Squadra da battere è l’Italia del CT Davide Mazzanti, campione in carica, che nelle tre gare disputate fino a questo momento ha avuto un ruolino di marcia impressionante battendo Romania, Svizzera e Bulgaria con lo stesso secco punteggio 3-0. In città l’attesa per l’arrivo di Sylla e compagne è altissima e nella nuova “casa” della pallavolo toscana i lavori fervono alacremente grazie anche al supporto di circa un centinaio di volontari – oltre al Comitato Territoriale e al Regionale della Federvolley - impegnati a garantire la perfetta riuscita della manifestazione. 

    Si tratta di un avvenimento molto importante – confessa Giammarco Modi, presidente regionale Fipav - non soltanto per gli amanti del volley ma anche per gli sportivi in generale fiorentini e toscani perché ci sarà la possibilità di vedere giocare le migliori squadre a livello europeo nella nostra città a Palazzo Wanny che per la prima volta ospita un evento internazionale di pallavolo e sicuramente sarà la cornice adeguata per assistere a un grande spettacolo. Un sincero e doveroso ringraziamento va rivolto alle istituzioni Regione, Comune e Città Metropolitana che con i loro contributi hanno garantito un importante supporto per la realizzazione del prestigioso evento continentale. L’invito è a partecipare numerosi, a tifare e ad applaudire le azzurre campionesse in carica augurandoci che il nostro tifo possa trascinarle fino alla finale di Bruxelles. Ci aspettiamo un pubblico molto caloroso che possa essere il valore aggiunto. Questi tre giorni di incontri saranno anche un ottimo volano per i turisti che si trovano in questo momento in città e avranno l’occasione per vedere qualcosa di diverso e assistere a degli incontri dal forte contenuto agonistico”. Ci sarà anche un motivo in più per affollare le tribune di Palazzo Wanny e tifare Italia: la presenza delle due “fiorentine” Kate Antropova, schiacciatrice esordiente in azzurro e letteralmente devastante in queste prime partite in forza da quest’anno alla Savino Del Bene Scandicci, e la veterana Sylvia Nwakalor, opposta del Bisonte Firenze che può vantare 131 presenze in Nazionale e un palmares di risultati davvero invidiabile. 

    Le azzurre attualmente sono a Torino, nel mitico Palaruffini, per gli ultimi due incontri della quarta giornata della Pool B. Poi il trasferimento a Firenze.

    Palazzo Wanny, eredità che Wanny Di Filippo patron del Bisonte ha deciso di lasciare alla città di Firenze e alle nuove generazioni, è un impianto sportivo polifunzionale all’avanguardia. Non a caso l’anno scorso ha ospitato gli Internazionali di Tennis di Firenze con Matteo Berrettini. È stato inaugurato il 20 maggio 2022 con la partita amichevole tra Italia e Croazia. La prima pietra è stata posta nel maggio 2019 e in due anni e mezzo l’opera è stata poi completata. Dopo il Mandela Forum è il più grande di Firenze e si trova nella zona di San Bartolo a Cintoia. Ha una capienza massima di più di 4.000 posti e nasce come casa della pallavolo. Dalla sua inaugurazione ospita, infatti, le gare del Bisonte Volley Firenze di A1 femminile. Dalla stagione 2022-2023 ci gioca anche la Savino Del Bene Scandicci, l’altra squadra toscana di A1.

     

    nella foto le Azzurre con la maglia di #CORRILAVITA2023

     

    Ufficio stampa Fipav Toscana 

     

     

  • Trofeo Bussinello, quattro toscane nella Selezione Nazionale Allieve

    Ci corre l'obbligo, ma soprattutto il piacere, di fare i complimenti alle atlete Giulia Picchi (GS Bellaria Cappuccini), Bianca Lapini (C.S.San Michele), Emma Graziani (Volley Livorno) e Zoe Ori (Volley Arno Montevarchi) per essere state convocate, su indicazione del direttore tecnico federale Marco Bonitta, per fare parte, in occasione del tradizionale Trofeo Bussinello che si svolgerà a Modena nella settimana di Pasqua, della Selezione Nazionale Allieve (under 16) che affronterà le altre pari età di: Anderlini Unicom Starker, CV Sant Cugat, Synergy Volley Venezia, Baden-Württemberg, Innowatio Foppapedretti, Sel. Emilia Romagna, LeAli Padova Volley Project, Itasteel Fiume Veneto, Poland U16 National Team e UYBA Busto Arsizio. 

  • VOLLEY EUROPEI FEMMINILI, SALE LA FEBBRE A FIRENZE PER IL DEBUTTO DOMANI DELLA NAZIONALE CONTRO LA SPAGNA

     

     

     

    VOLLEY EUROPEI FEMMINILI, SALE LA FEBBRE A FIRENZE 

    PER IL DEBUTTO DOMANI DELLA NAZIONALE CONTRO LA SPAGNA

    Le Azzurre di CT Davide Mazzanti, campionesse in carica, da ieri sono in città e stamattina hanno cominciato la preparazione in vista del match che potrebbe aprire le porte ai quarti di finale (ore 21.15 Rai 2, Rai Sport, Sky Sport Summer)

     

    Firenze – Sale la febbre della pallavolo a Firenze in attesa del debutto della Nazionale femminile del CT Davide Mazzanti che domani sabato 26 agosto, al Palazzo Wanny, affronterà la Spagna nel secondo ottavo di finale (ore 21:15, Rai 2, Rai Sport, Sky Sport Summer). Nella giornata di ieri infatti si è conclusa la fase a gironi degli Europei 2023 con gli ultimi match di Pool A e Pool C che hanno determinato le classifiche finali e quindi il tabellone ad eliminazione diretta che prenderà il via domani nella “casa” della pallavolo Toscana. 

    Nel pomeriggio di ieri, intanto, le azzurre campionesse d’Europa in carica, sono approdate a Firenze dove da questa mattina hanno iniziato la preparazione in vista della sfida con le iberiche. Sempre nella giornata di oggi, alle ore 15 si è svolto il media meeting di presentazione della fase ad eliminazione diretta, presso l’Hotel Hilton Honors di Firenze, a cui hanno partecipato  il CT azzurro, Davide Mazzanti, accompagnato dalle giocatrici, Marina Lubian ed Eleonora Fersino. E l’attesa per ritorno della grande pallavolo a Firenze, ma soprattutto di vedere all’opera e vincenti ancora una volta Sylla e compagne, è altissima e testimoniata dalla prevendita dei biglietti che per le gare di domani e del 29  vanno già verso il tutto esaurito. In caso di vittoria contro la Spagna, le azzurre nel primo quarto in programma martedì 29 agosto sempre a palazzo Wanny affronterebbero la vincente fra Francia e Romania. I preziosissimi ticket si possono acquistare ancora sulla piattaforma Ticket One (https://www.ticketone.it/en/artist/cev-eurovolley-women/).

    Ecco il Tabellone Ottavi di Finale (Pool B-Pool D)
    26-27-28/08 – Palazzo Wanny (Firenze)
    26/08 ore 18:00: Francia-Romania
    26/08 ore 21:15: Italia-Spagna (Rai 2, Rai Sport, Sky Sport Summer)
    27/08 ore 18:00: Olanda-Svizzera
    27/08 ore 21:15: Bulgaria-Slovacchia
    27/08 ore 17:00: Turchia-Belgio
    27/08 ore 20:00: Polonia-Germania
    28/08 ore 17:00: Serbia-Svezia
    28/08 ore 20:00: Repubblica Ceca-Ucraina

     

     

    C.R. Toscana

     

     

  • WEVZA: ALL’ ESTRA FORUM DI CHIUSI IN TOSCANA LE AZZURRINE CHIUDONO IL TORNEO CON UNA VITTORIA

    WEVZA: all’ESTRA Forum di CHIUSI in Toscana LE AZZURRINE CHIUDONO IL TORNEO CON UNA VITTORIA

     

    Nell’ultima giornata del Torneo Internazionale WEVZA Under 17 femminile che si è svolto in Toscana a Chiusi e Chianciano terme le azzurrine della Nazionale Under 16 hanno battuto la Germania 3-1 (25-13, 25-16, 17-25, 25-16).

    Una vittoria, nell’ultima gara che conferma la crescita e i progressi della formazione nel corso di queste quattro giornate di gare, anagraficamente l’Italia è la Nazionale più giovane tra quelle che hanno preso parte al WEVZA.

     All’Estra Forum di Chiusi le azzurrine, guidate dal tecnico Pasquale D’Aniello, sono state protagoniste di una buona prova corale sostenuta da un ottimo rendimento al servizio (20 gli ace messi a segno in totale).

    Durante la cerimonia conclusiva la giovane azzurrina Ludovica Tosini è stata premiata come miglior schiacciatrice del torneo. L’Italia ha chiuso la manifestazione al 4° posto. Sul gradino più alto del podio è salito il Belgio, al secondo posto si è classificata la Francia e al terzo la Spagna.

     

    Fonte Federvolley

     

     

Supercoppa 2023