Campionati Regionali

La gara non ha offerto sorprese e la capolista ci ha imposto lo stop, purtroppo previsto. Ci trovavamo di fronte alla formazione che ha comandato il campionato fin dall´inizio ma proprio per questo ci aspettavamo una prestazione senza particolari timori reverenziali ed avremmo voluto vedere un Delta Luk sfrontato che affrontasse la sfida con un pò di ardore e voglia di mettere in difficoltà la prima della classe. Branduardi, coadiuvato da Di Lauro, schiera Bartoli, Torriani, Barberini, Risaliti, Armadori, Lazzarini Chiara e Davini libero.
I primi due set hanno poca storia, le pisane impongono il loro gioco contro un Delta abbastanza timido e poco incisivo, il mister prova, a metà della prima frazione, ad inserire Bresciani in regia al posto di Bartoli, che poi rientrerà nel set successivo, quando, per alcuni scambi, entrerà anche Fornaini per Armadori, ma la gara non subisce sostanziali modifiche.

Nel terzo parziale, con l´unica variante di Bresciani al palleggio, le nostre ragazze trovano una maggiore incisività in battuta ed in attacco e questo permette di mantenere il vantaggio per buona parte del set ma, nella fase finale, le atlete di Grassini impongono la loro maggiore sicurezza e determinazione, chiudendo sul 3 a 0 in un´ora e dieci minuti.
Peccato, un´ulteriore occasione persa per giocare una pallavolo meno timorosa e insicura, caratteristiche che hanno condizionato buona parte della nostra stagione. 
La realtà, però, è che non c´è più tempo per nessuna altra valutazione se non quella di affrontare le prossime gare con la ferma consapevolezza che ogni partita deve portare punti, e cospicui, alla nostra precaria classifica, a partire dal derby di sabato prossimo, quando, alle 21.00 al PalaItis, affronteremo un Lucca Volley che viene dalla netta sconfitta casalinga contro i VVF Grosseto. 

Dream Volley Group - DELTA LUK 3-0 (25-14 25-17 25-23)

Fonte: Delta Luk Alessandro Pardini