Campionati Regionali

Alla fine si sa, quando si gioca un derby la posizione in classifica non è rilevante e di sicuro si vedrà un grande match, pieno di agonismo e, in genere , ricco di giocate spettacolari. Non c'è voluto molto a capire infatti, che sarebbe stata una partita di livello quella di sabato alla palestra Viani del quartiere Marco Polo. Subito dalle prime battute si è sentito in campo una grande tensione, con le ragazze che non si risparmiano su nessuna palla. Da una parte, un Discobolo che anche se salvo, voleva portarsi a casa una vittoria con la capolista, dall'altra l'Oasi già promossa in C, non aveva invece nessuna intenzione di finire il campionato con una sconfitta, e tutto questo si è tramutato in volley spettacolo. Per tutto il primo set le squadre si cambiano alla guida del punteggio tra battute ficcanti, coperture attente e attacchi di grande livello e intelligenza, ma verso la fine le ragazze della palma tropicale, mettono a segno una serie di palle che gli consentono di prendere margine chiudendo con un prodigioso 20-25. 

Si va al cambio campo e mentre le ragazze si rinfrescano, viste le temperature quasi equatoriali della palestra, i due coach si consultano per cercare di ottimizzare la resa del gioco, e ci riescono. Si parte sempre con uno stato di parità, poi l'Oasi lentamente ma inesorabilmente si prende la padronanza del gioco e il Discobolo appare spiazzato procurando anche diversi errori che ci avvantaggiano. Finisce così abbastanza rapidamente questo parziale con le padroni di casa che si fermano a quota 16.
Contrattacco Discoboliano nel terzo set che non ci sta assolutamente a cedere il campo senza lottare, le ragazze dell'Oasi vengono prese ( gergo calcistico ) in contropiede, faticando a riprendere le redini del gioco, e lasciando alle casalinghe la possibilità di esprimersi al meglio. Solo sul finale si vede un risveglio ma ormai il Discobolo matura un margine considerevole e alle ragazze di coach Grassini è  sufficiente gestire il vantaggio chiudendo con tranquillità sul 25-18. 
Quarto set sempre adrenalinico, gli scambi sono ancora coinvolgenti e di alto livello da entrambe le parti, ma alla fine la squadra di Francesconi e Bibi dimostra di avere quella  consapevolezza delle proprie capacità, che gli  permette di esprimere un gioco di altra categoria. Così per il Discobolo non rimane molto da fare, e il set si chiude con risultato di 19-25.
Bel match, pieno di agonismo pulito e corretto sia in campo che fuori, che chiude una stagione memorabile, nella quale si conta un solo scivolone in casa dell'esordiente Cascina e poi niente più. Le nostre ragazze sono state un rullo compressore, capaci di espugnare campi ostici con grande freddezza e maturità di gioco, sono riuscite a oltrepassare lo scoglio del doppio incontro del Carmignano che ci ha visto giocare 3 partite in una settimana tra cui la pesante trasferta dell'Elba; ci hanno fatto vedere di riuscire a recuperare partite sotto di 2 set con la voglia e grinta che solo ad una grande squadra si può attribuire, e anche una crescita costante partita dopo partita su ogni fondamentale di gioco e sull'unità e intesa di gruppo, insomma ci hanno fatto vedere come si vince un campionato!
E' doveroso fare un ringraziamento a tutti coloro che con grande impegno e dedizione hanno contribuito nella realizzazione di questo sogno, ai dirigenti, ai veri collaboratori, al nostro pubblico che non ci ha mollato in nessuna partita, seguendoci in quel di Grosseto, Donoratico, Elba e tutte le altre trasferte di questo girone, portando sempre un clima di calore e festa, ai nostri due coach che tra arrabbiature e esaltazioni hanno cresciuto e valorizzato un gruppo unico, al nostro sponsor Artebianca natura & tradizione, che ha permesso questa grande crescita di risultati e di organizzazione, e per finire naturalmente  alle nostre ragazze che si sono dovute sciroppare  ritmi di allenamento molto intensi  per tutto l’anno, oltre alle  alterazioni del coach Francesconi ( che non è poco! ) ma che alla fine hanno portato ad un risultato che solo due anni fa era impensabile. Grazie a tutti e a tutte, E arrivederci all’anno prossimo, con l’augurio di fare altrettanto bene!

Coach - Alessandro Francesconi e Pierlugi Biannucci ( Bibi ) Libero – Chiara Arduini e Eleonora Buonaccorsi Banda – Giamaica Lenzi ( capitano ) - Francesca Ambrogi – Elisa Bruno Opposto – Giulia Baldini e Valentina Costa Palleggiatrice – Alessandra Roventini e Federica Lazzarini Centrale – Susanna Rovai – Silvia Bellettini – Francesca Lazzarini

Fonte: Oasi Volley Viareggio