Campionati Regionali

La Serie C dell'Enegan Pallavolo Monsummano torna sconfitta da San Miniato: il Gruppo Lupi vince 3/1 (parziali: 26/24, 14/25, 34/32, 25/22) dimostrando di avere più fame di punti delle biancoblù, che comunque mantengono il settimo posto in classifica insieme a Liberi e Forti, a 5 punti di distanza da Impruneta-Galluzzo. Era la prima partita in panchina del nuovo head coach Davide Saielli, che ha preso in mano la squadra da pochi giorni dopo le dimissioni di Fabio Giannotti. Così l'allenatore: “Ancora non conosco bene le ragazze e le loro qualità, con due allenamenti è difficile cambiare qualcosa già dal primo match. Ho comunque delle indicazioni su cui iniziare a lavorare. Dispiace naturalmente per la sconfitta, che non può arrivare in questo modo, mi è sembrata una gara un po' sprecata”.

Poi il commento tecnico: “San Miniato è una formazione giovane che aveva bisogno di vincere per allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica -riprende Saielli- ci hanno messo in crisi con il servizio sia corto che lungo e sulle prime palle. Noi non siamo stati molto bravi in ricezione e in chiusura con i muri. Potevamo chiudere il primo e il terzo set, che è stata una maratona, ma non ci siamo riusciti per nostri demeriti, abbiamo peccato in cattiveria agonistica. Molti episodi hanno premiato le avversarie. Poi è subentrata un po' di paura, che ci ha portato a commettere errori evitabili sugli attacchi, che dovevamo gestire meglio. Lavoreremo su tutto questo cercando di migliorarci ogni giorno”.

Fonte: Ufficio Stampa Pall. Monsummano – Luca Signorini