Campionati Regionali

Un brutto PVP cade in casa contro Pisa. Troppi errori, troppa approssimazione e poca concentrazione. Dall’altra parte, è giusto dirlo, molto Dream Volley. Brave le pisane a reagire ad un primo set perso malamente. Meno brave le pratesi a non approfittarne. La gara. Prato con Belli e Foggi in diagonale, Giuliani e Morotti al centro, Speranza a Martini di banda e la coppia Marchesini-Napolitano nel ruolo di libero. Inizio buono di Prato (3-1) che poi però perdeva lucidità ed andava sotto (4-7) costringendo Targioni al tempo. Ancora Pisa in allungo (4-8). Ariete in grande difficoltà. Tanti errori servizio ed in ricezione (4-9 e 7-11). Targioni che parlava con le sue giocatrici ma PVP che non si scuoteva ed affondava fino al 10-17. Qui era però Pisa a perdere lucidità.

L’Ariete ci provava e con Morotti a muro e Speranza in attacco trovava il break clamoroso (19-18). Grassini al doppio tempo ma le ragazze ospiti non recuperavano concentrazione e venivano distanziate (22-19). Martini per il 23-20. Giuliani al punto 24. Set chiuso e vinto da Prato a 23 con Speranza. Stesso canovaccio o quasi nel secondo parziale. Prato che partiva lento ed andava sotto 3-7. Tempo Targioni ma ancora una volta Pisa allungava (9-15) contro un PVP poco preciso e con poca pazienza offensiva. Nuovo tempo della panchina pratese. Ariete anche questa volta sotto 10-17 ma, questa volta, niente recupero clamoroso e, salvo qualche bell’attacco di Speranza, il finale non riservava sorprese. Terzo set con Prato che si ripeteva (3-8 e 4-11). Targioni sconsolato per una squadra che non riceveva e che non difendeva più. Pisa senza colpo ferire saliva sul 4-12. Secondo tempo Prato che, però, era sparito dal campo (5-18 e 6-22). Nel quarto  PVP che partiva meglio (4-2 e 5-3) ma che al primo errore perdeva concentrazione e consentiva a Pisa il recupero e l’allungo (5-8). Targioni al tempo ma Ariete discontinuo (8-8 e 9-12). Dentro Petri per dare sostanza alla ricezione. Ospiti che però volavano sul 13-19. Intanto dentro Ambrogetti per Belli. Pisa, però, era ormai lontana.                                                                                                                                            

Ariete Prato Volley Project – Dream Volley Group Pisa 1-3 (25-23; 17-25; 8-25; 16-25) arbitro Setzu.

Fonte: Ariete Prato Volley Project