Campionati Regionali

48 ore dopo l'amichevole interna con Calci, il Montebianco di Francesconi misura la sua pressione con una delle compagini che proveranno a lottare per il bersaglio grosso. I bianconeri vanno al PalaMattioli di via Dei per disputare il quinto test match con il Firenze Volley guidato da Lapo Saccardi. La formazione gigliata quest'anno si trova nello stesso raggruppamento dei pievarini ed è indicata tra le concorrenti principali nella lotta alla promozione. Nella scorsa stagione, la corsa dei fiorentini si fermò ai quarti di finale con la Grandi Turris, poi campione dei playoff. Squadra di casa molto rinforzata e che annovera nelle sue file diversi atleti negli ultimi anni in forza al Volley Prato, oltre all'opposto ex Sestese Maxitalia Jumboffice Di Benedetto. Nel primo set Pieve in campo con Pianigiani-Fattorini, Menichetti-Magni, Francesconi-Lastrucci e Pasquetti. Partenza migliore del Firenze (5-2) che al centro presenta Coletti-Onori (quest'ultimo ex opposto), e nei primi minuti sono i ragazzi di Saccardi a fare meglio con il gioco distribuito da Corti a chiamare in causa Di Benedetto e Cena, consentendo ai locali di tenersi avanti fino a metà parziale.

Ma è in questa fase che Pieve viene fuori, dimezzando lo svantaggio e portandosi a meno due (16-14) con Lastrucci, il più incisivo nel set tra tre muri a segno ed una buona continuità in attacco. Firenze cambia il regista (dentro Barbera), trovando soluzioni diverse. Ospiti spesso in difficoltà a finalizzare il colpo e Firenze mette a segno ben cinque muri vincenti che indirizzano la frazione sui propri binari, lasciando i bianconeri a 18. Già diverso il secondo set: stessa formazione per il Montebianco. Di là dentro Bandinelli. Pieve avanti 3-5, 8-10 con Fattorini in crescita. Attacco e cambio palla regolari per il Francesconi team, Firenze impatta fino al 20 pari, momento in cui gli ospiti infilano il mini break (20-22) con Magni a muro. Firenze non demorde ed è di nuovo parità (23-23), anzi il primo set ball è per i padroni di casa. Ma i bianconeri non mollano e strappano la frazione sul 25-27 con il gran muro di Menichetti. Nel terzo set entra Pilucchini al centro e primi assaggi di campo per Lombardi a fare il giro in seconda linea per Francesconi. Meglio la squadra del capoluogo, ad imitare quasi la prova del primo set, avanti di due-tre lunghezze (7-5/10-7). Ricezione ospite a volte in apprensione sul servizio in salto avversario, a rendere non semplice l'impostazione, nonostante le buone prestazioni di Pasquetti e del nuovo entrato Lombardi. Attacco a fasi alterne sia da posto quattro che da due, Firenze trova lo scatto (22-16), chiudendo poi a 20. Nel quarto sestetto pievarino con Flego-Carrai in diagonale, torna Menichetti al centro con Pilucchini, Francesconi-Lastrucci in posto quattro, con Lombardi di nuovo impiegato per le rotazioni di seconda linea, libero Fronteddu. Parziale molto equilibrato, dove le note positive, relativamente all'attacco, provengono da un Menichetti ottimo a muro e dagli attacchi del bravo Carrai. Di fatto il cambio palla è stabile, grazie alle buone prove in ricezione di Lombardi (tre perfette) e Fronteddu (quattro perfette). Qualcosa di più si potrebbe raccogliere in difesa, oltre ad un servizio che fa registrare qualche errore di troppo rispetto alle uscite precedenti e su questo fondamentale è ancora Firenze ad esprimersi meglio. Il set si risolve solo nelle sue ultime battute quando Pieve potrebbe allungare ai vantaggi, vedendosi difendere due volte dalla squadra di casa, fino a quando è quest'ultima ad infilare il contrattacco del 25-23. Gara di alto livello tra due ottime formazioni: come di consueto, in questi match di allenamento, ci sono state indicazioni confortanti ed altre sulle quali c'è da lavorare. Senza dimenticare l'aspetto legato ai pesi, con la squadra che presentava qualche scoria dei lavori delle ultime settimane e i prossimi giorni, appunto, saranno importanti per scaricare e raggiungere la giusta brillantezza per arrivare bene all'esordio casalingo con Migliarino. Comunque, sul piano complessivo, la compagine bianconera si è mossa bene sia in questa occasione che un paio di giorni prima con Calci ed è stato un precampionato (da valutare se ci sarà ancora un ultimissimo test infrasettimanale) sicuramente positivo dove i valdinievolini hanno potuto affinare l'intesa tra i vari reparti (tra l'altro una fase difensiva in grande evidenza), tutti i dodici/tredici atleti impiegati hanno offerto risposte importanti e questo è un dato che può far rallegrare mister Francesconi. Dunque, non resta che attendere l'ora X, ma i ragazzi sono pronti per vivere una stagione da protagonisti che possa rispecchiare le aspettative della società. 

Firenze Volley-Montebianco Volley 3-1 (25-18/25-27/25-20/25-23): Carrai, Fattorini, Flego, Francesconi, Fronteddu (L2), Lastrucci, Lombardi, Magni, Menichetti, Pasquetti (L1), Pianigiani, Pilucchini. All.: Francesconi. 

Fonte: Montebianco Volley