Campionati Regionali

La due giorni di test amichevoli per la Serie C/M di Andrea Francesconi si conclude, relativamente a questa settimana, con la gara di Venerdì disputata in terra pratese. Dopo le già buone impressioni avute dal primo confronto con Migliarino, ad attendere i bianconeri c'è il Pvp Volley Vaiano. Quella della Val di Bisenzio è una società ambiziosa, rientrante nel Prato Volley Project, che quest'anno ha deciso di avventurarsi in una nuova sfida, come quella di affrontare per la prima volta il difficile campionato di Serie C, nonostante le intenzioni iniziali fossero quelle di disputare la Serie D. Un collettivo molto giovane, allo stesso tempo promettente, dove non manca la voglia di apprendere e fare bene. Per tirare fuori le potenzialità di questo gruppo, la società vaianese si è affidata ad un tecnico di grande esperienza come Mauro Pastorino, nonché uno degli allenatori che, in Valdinievole, hanno contribuito a scrivere un pezzo di storia della società del presidente Severi, riuscendo a centrare alcune grandi imprese come la vittoria del campionato di Serie D Maschile e quella della Prima Divisione Femminile con conseguenti promozioni alle categorie superiori.

L'ultima apparizione di Pastorino a Pieve era stata nella stagione 2015-16 come vice di Francesconi in Serie C, sfiorando il salto alla categoria nazionale. Vaiano che è stato inserito nel girone B, quello fiorentino-aretino, e, segno del destino, il primo match ufficiale del 14 Ottobre lo vedrà subito impegnato nel sentito derby con il Volley Prato. Per quanto riguarda casa Pieve, da registrare le assenze di Fattorini e Lombardi, dunque nel primo set lo starting six impegnato vede Pianigiani-Carrai in diagonale, Magni-Menichetti al centro, Francesconi-Lastrucci in posto quattro, Pasquetti libero. Avvio interessante da ambo le parti: se sul versante ospite il Montebianco prende subito un buon vantaggio (2-5), dall'altra il Vaiano dimostra di tenere bene il campo e cerca di sviluppare al meglio il tema della battuta. Ma, da questo punto di vista, la nota lieta arriva dal libero Pasquetti, autore in generale di una prova impeccabile in ricezione, conferendo grande sicurezza al reparto ed all'intera squadra. Il set vede sempre i pievarini gestire con una certa tranquillità le operazioni: l'attacco è regolare con Francesconi puntuale a rispondere agli inviti dell'ottimo Pianigiani. Il vantaggio assume ancor più consistenza dopo il 15 grazie alla prova a muro di un ermetico Menichetti, anche stavolta protagonista di una buona prova personale. Frazione apparentemente in ghiaccio, anche se nel finale i bianconeri lasciano qualche punticino di troppo all'avversario, senza però compromettere la chiusura favorevole (21-25). Nel secondo set classico avvicendamento in regia con Flego a rilevare Pianigiani, mentre in posto quattro c'è Del Testa. Proprio come con Migliarino, il parziale si colora totalmente di bianconero, con Pieve che non lascia nulla e migliora in modo esponenziale in tutte le fasi di gioco: stavolta si mettono in evidenza Magni al centro e l'opposto Carrai, abile a graffiare più volte in attacco oltre a favorire break di vantaggio dal punto di battuta. Dentro il giovane Poli (impegnato in precedenza come Fronteddu nel vittorioso test per 4-0 con i pari età locali). Veloce la conclusione del set che dice 15-25 Montebianco. Altre variazioni nella terza parte di gioco quando Lastrucci e Del Testa formano la linea di posto quattro, al centro a far coppia con Menichetti c'è Pilucchini, diagonale palleggiatore opposto Pianigiani-Carrai, con Pasquetti in seconda linea. Un set dove i ragazzi di Francesconi sono bravi a mantenere alti ritmi di gioco e mettono nuovamente la situazione in discesa. Si scatena il talentuoso Carrai, mattatore di terzo ed aggiuntivo quarto set infilando 11 punti su 12 attacchi. A fargli compagnia sono Menichetti, monumentale a filo rete, insieme ad un Del Testa in buona crescita. Parziale che non ha molto da raccontare, al di là delle prestazioni ampiamente positive dei singoli, se non il 18-25 grazie al quale il Montebianco archivia anche questo impegno. Viene deciso di disputare anche un ulteriore set che vede Flego-Carrai, Menichetti-Pilucchini, Del Testa-Poli, Fronteddu. Diversi avvicendamenti anche nelle file della squadra di casa. Detto di un Carrai ampiamente positivo, c'è gloria in attacco anche per il bravo Poli mentre Fronteddu è attento ad arginare il servizio locale quando viene cercato da quest'ultimo. Set più equilibrato dove anche la stanchezza fa la sua parte ma senza impedire ai bravi ragazzi del Montebianco di allungare perentoriamente verso il felice epilogo (20-25). Dunque, al di là del risultato che fa sempre piacere, dobbiamo sottolineare la crescita di condizione del roster di Francesconi, nell'occasione più tonico grazie anche allo smaltimento dei carichi di lavoro dei giorni precedenti. La squadra ha messo ulteriore benzina nel proprio serbatoio e la bella prova fornita rappresenta la più fedele dimostrazione di ciò. Bene così e avanti con la preparazione. Nella nuova settimana è previsto, Mercoledì, il "ritorno" sul campo del Migliarino Volley, mentre è molto probabile, nei sette giorni successivi, un'amichevole di lusso con la serie B della Vbc Calci.. 

Pvp Volley Vaiano-Montebianco Volley 0-3 (21-25/15-25/18-25, set aggiuntivo 20-25): Carrai, Del Testa, Flego, Francesconi, Fronteddu (L2), Lastrucci, Magni, Menichetti, Pasquetti (L1), Pianigiani, Pilucchini, Poli. All.: Francesconi. 

Fonte: Montebianco Volley