Altre notizie

Trascorrono appena 48 ore dalla prima gara stagionale e si torna subito in campo. Il Montebianco Volley di Ambra Russo, dopo i quattro set disputati a Ponsacco, alza il ritmo della preparazione e continua la sua fase di rodaggio partecipando al 5° Memorial Giuseppe Morelli, triangolare organizzato dal Volley Peccioli (Serie D): oltre alla squadra di casa vi prende parte anche la Prima Divisione della Pallavolo Cascina. Una giornata che si preannuncia molto impegnativa e altrettanto importante per capire lo stato di forma e misurare le ambizioni delle bianconere. La squadra di Russo scende in campo dopo aver assistito alla prima gara in programma che ha visto il Volley Peccioli di Fabio Giannotti superare in tre set l'ostica formazione di Cascina al termine di un secondo e terzo parziale molto tirati. Quindi, il primo avversario delle pievarine è quella uscita k.o. da questa sfida, ovvero la seconda squadra femminile del sodalizio biancorosso allenata da Emanuele Lazzerini. Avversario da non sottovalutare: Cascina nella scorsa stagione si è piazzata con 61 punti alle spalle della neopromossa Polisportiva Casarosa (altra formazione che sarà affrontata in amichevole) nel sempre difficile e molto competitivo massimo campionato provinciale di Pisa. Qualche assenza nelle file valdinievoline: nell'occasione sono state aggregate alcune under della Prima Divisione come la schiacciatrice Corsi ed il libero Petrucci.

Nel primo set Pieve si presenta con Lupi-Francia in diagonale, Amadei-Petrini centrali, Belli-Focosi attaccanti laterali, Farci libero. Partenza arrembante delle ragazze di Russo le quali sfoderano un servizio di pregevole fattura grazie ai turni incisivi prima di Belli, poi di Focosi, a mettere in netta discesa il parziale (5-15). Focosi e compagne non danno mai modo alle avversarie di poter mettere in atto il proprio gioco. Entrano Lippi per Focosi, Petrucci per Farci e Bigagli per Lupi. La battuta continua a mettere in crisi la squadra di Lazzerini (Lippi a segno due volte) ed il primo set si chiude sull'inequivocabile 10-25. Sei più uno confermato anche in un secondo set che segue l'identico copione di quello che l'ha preceduto: Belli e Amadei in evidenza dalla linea dei nove metri (4-12). Ma anche Cascina vuole dire la sua e la ricezione pievarina ha i suoi problemi, con le avversarie che provano a tornare sotto (12-14). Gli attacchi di una Belli versione super, ben innescata da Lupi, consentono al Montebianco di fuggire verso quello che sarà il 16-25 con cui si chiude la frazione. Nel terzo set (il regolamento prevede la disputa obbligatoria nonostante il doppio vantaggio acquisito) c'è Bigagli al palleggio e Lippi in posto quattro. Pieve non lascia nulla e parte in sesta sfruttando, nuovamente, le micidiali serie in battuta di Belli e Amadei (1-7/3-12). Petrini aumenta la propria efficacia in attacco grazie alle buone giocate di Bigagli (9-19). Dentro la giovane Corsi, così come in precedenza era subentrata Petrucci, ed è proprio un pallonetto da seconda linea dell'ex BGV a scrivere il 3-0 bianconero (15-25). La terza gara della giornata è, dunque, la finale tra il team di Fabio Giannotti, tra l'altro ex allenatore di Russo, ed il Montebianco Volley. In campo c'è la formazione che ha disputato i primi due set con Cascina. Avvio a tutto spiano del Montebianco: servizio devastante che porta la firma di Lupi e Amadei (3-10), con quest'ultima che nel mezzo infila anche un muro. Le bianconere annullano tutte le possibili soluzioni di gioco del quotato team pecciolese, in particolare il bravo opposto Bernini e la forte centrale nuova arrivata Leto, l'anno scorso una delle artefici dell'ottimo campionato del Castelfranco. Lupi, Amadei e Belli continuano nelle loro prestazioni eccelse ed il set non ha nulla da dire se non l'11-25 che sottolinea la prova da manuale di tutto il sestetto pievarino dove Farci compie numerose difese di buon livello. Non ci sta il team di Giannotti, che nel secondo set parte meglio grazie alla crescita delle due atlete sopracitate, con la battuta in salto di Bernini ed il gioco al centro di Leto (9-6). Aggiunti ai troppi errori ospiti in attacco con Russo che si scatena nel time out richiesto sul 12-8. Che, come quasi sempre successo, ha l'effetto di scuotere un gruppo fino a quel momento un po' fiacco. Ma la risposta non si fa attendere, perché, con la palla che staziona a filo rete, è Lupi, ricordandosi del suo passato da attaccante, a tirare la bomba del 12 pari, ripetendosi poco dopo a muro (12-14). Montebianco rinvigorito e Focosi, in grande crescita nel parziale, firma due ace (12-17). Peccioli non vuole alzare bandiera bianca e, incitato a gran voce dal proprio pubblico, si rialza e spinge dai nove metri arrivando al 20-20. Nel tirato punto a punto finale è Lupi ad inventarsi il secondo tocco vincente, seguito dalla fast di Petrini (21-24). Un out locale consegna set e vittoria del torneo a Pieve (22-25). Terza parte di gioco importante per sperimentare nuove soluzioni e mettere alla prova altri elementi. Bigagli e Corsi formano la diagonale, Lippi in posto quattro con Francia, mentre in seconda linea Petrucci. Peccioli più aggressivo in battuta e attacco, arrivando presto al 15-7. Ma è bella la reazione delle bianconere, che non si danno mai per vinte e trascinate dagli attacchi di Francia, insieme agli ace di Amadei, trovano addirittura il sorpasso (18-19). La squadra di casa, però, vuole chiudere in maniera dolce e, grazie ad un paio di punti al servizio, raggiunge il 25-20. Primo posto del Montebianco che, dunque, si toglie lo sfizio di alzare la coppa in questo precampionato: i risultati positivi, anche durante la preparazione, fanno sempre piacere perché rappresentano l'indicatore di come stia procedendo il lavoro delle atlete. Quello che più sorprende è come nel giro di appena un giorno e mezzo la squadra abbia aumentato condizione fisica e tecnica, considerando anche l'allenamento intermedio tra la gara di giovedì e il triangolare in questione. Oltre, fattore non certo secondario, ad un ritrovato entusiasmo che sarà senz'altro di aiuto per il proseguimento dei lavori. La soddisfazione in casa Pieve è doppia: oltre al trofeo del primo posto, è arrivato anche un bel riconoscimento per la sua regista Giulia Lupi, eletta come miglior giocatrice della manifestazione. Siamo molto contenti anche perché crediamo che questo premio individuale coincida perfettamente con quella che si è rivelata essere una giornata ampiamente positiva per il gruppo intero a disposizione dei tecnici Russo e Romano. Dalla palestra di via Sabatini ce ne andiamo con buone sensazioni, consapevoli però che il lavoro da fare è tanto e non bisogna mai allentare la tensione. Nella nuova settimana vedremo se si avrà la conferma di tutto ciò in una sorta di ritorno sempre con il Volley Peccioli. Nell'occasione preme fare un ringraziamento alla società di casa per l'ottima organizzazione del torneo, seguito da un gustoso e ricco apericena.

Pallavolo Cascina-Montebianco Volley 0-3 (10-25/16-25/15-25): Amadei 12, Belli 14, Bigagli 1, Corsi 1, Farci (L1), Focosi 4, Francia 4, Lippi 4, Lupi 2, Petrini 6, Petrucci (L2). All.: Russo. Vice all.: Romano.

Volley Peccioli-Montebianco Volley 1-2 (11-25/22-25/25-20): Amadei 13, Belli 9, Bigagli, Corsi, Farci (L1), Focosi 7, Francia 9, Lippi 3, Lupi 4, Petrini 4, Petrucci (L2). All.: Russo. Vice all.: Romano.